Gerusalemme, nuovo attentato: morto un poliziotto israeliano

By | 5 novembre 2014

gerusalemme attentatoA poche ore dagli scontri tra palestinesi e agenti di polizia sulla Spianata delle Moschee, un nuovo attentato sporca di sangue Gerusalemme. Un poliziotto israeliano dopo essersi lanciato con un’auto sui passanti, causando 13 feriti, è uscito dal veicolo e “ha cominciato a colpire le persone con una spranga di ferro” – riporta la portavoce della polizia, Luba Samri -. Poi è stato ucciso a colpi di pistola da un agente.

Hamas ha rivendicato l’atto di violenza indicando l’attentatore come: “l’eroico conducente e martire che ha vendicato le violazioni alla Spianata delle moschee e la morte di altri due martiri uccisi a Gerusalemme la settimana scorsa”.

La dinamica dell’accaduto ricorda quella del 22 ottobre scorso quando morì una bambina di 3 mesi e una ragazza di 22 anni ecuadoriana.

L’attentatore è stato identificato come Ibrahim al Akri, membro della Jihad islamica.

Federica Massari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.