Giappone, nipote imperatore rinuncia al titolo: ecco perché

By | 17 maggio 2017

Giappone, nipote dell'imperatore vuole sposare un operatore turisticoUna storia degna dei migliori film d’amore. La nipote dell’imperatore giapponese Akihito ha deciso di rinunciare al suo titolo nobiliare per sposare un operatore turistico conosciuto a scuola. La storia della 25enne Mako di Akishino sta facendo il giro del mondo. La giovane nipote dell’imperatore nipponico antepone ovviamente l’amore a tutto, anche al titolo nobiliare. Non a casa, Mako è già stata ribattezzata dagli inglesi la ‘Kate Middleton del Giappone’. La 25enne, a differenza di Kate, è una nobile che diventa borghese.

Mako ha frequentato scuole inglesi

Mako Akishino ha fatto spesso parlare di sé, sin dalla tenera età, per le sue scelte non proprio collimanti con quelle della famiglia a cui appartiene. In Inghilterra la 25enne è molto conosciuta perché ha frequentato le scuole di tale nazione, conseguendo un master in Art Museum and Galleries Study. Anche questa è stata una scelta stramba, in quanto nessun nobile nipponico, prima di lei, si era iscritto all’università. Il master in Inghilterra, ovviamente, è stato conseguito dopo la laurea. Mako ha frequentato l’International Christian University di Tokyo, l’università cristiana del Giappone. Un’altra decisione inconsueta per un membro di tale famiglia.

La nipote dell’imperatore Akihito non è proprio come la zia Masako, soprannominata la ‘Principessa triste’, poiché è solare e ottimista. Certo, Mako non ama molto la vita di corte e le sue rigide consuetudini: sarà questo il motivo per cui ha scelto di sposare un ragazzo normale, ex compagno di università. Il colpo di fulmine tra i due sarebbe avvenuto a un raduno di ex compagni di università in un ristorante. La giovane Akishino rimase folgorata da Kei Kamuro, un ragazzo brillante dalle mille passioni, come la cucina, il violino e lo sci. Tra i due fu subito amore. Kei fa l’operatore turistico. Una ragazza importante e potente, dunque, rinuncia al titolo nobiliare e a tutte le agevolazioni che ne derivano per stare al fianco di un uomo normale.

Giappone cambia e cadono i tabù

Sua Altezza Imperiale Principessa Mako di Akishino diventerà a breve Mako Komuro. Una scelta forte quella della 25enne giapponese, che sta facendo discutere in tutto il mondo. Al cuore non si comanda e un titolo nobiliare non vale nulla dinanzi alle emozioni. Comunque, la nipote dell’imperatore Akihito non deve recriminarsi nulla, visto che le sue probabilità di salire al trono sono quasi nulle. In Giappone le donne sono molto discriminate nel mondo del lavoro, quindi è quasi impensabile che una di essere possa diventare il capo supremo della nazione.

Mako avrebbe chiesto ai suoi genitori l’autorizzazione (già ottenuta) a sposare Komuro. A breve farà lo stesso con i nonni. Chissà se l’imperatore del Giappone darà il suo beneplacito? Se vuole bene veramente alla sua nipotina non potrà che assecondarla e testimoniare indirettamente, con il suo assenso, che anche in Giappone stanno cadendo molti tabù. Mako di Akishino, intanto, è già un’eroina. Non è da tutti rifiutare il proprio status di appartenente a una famiglia reale per iniziare una nuova vita al fianco di una persona normale.

Non si conosce, attualmente, la data delle nozze tra Mako e Kei. La coppia deve ancora ottenere l’autorizzazione alle nozze dell’imperatore, che rappresenta un conditio sine qua non. Non ci resta che attendere. Scoprire dettagli relativi alla famiglia reale giapponese è molto difficile perché, a differenza dei nobili britannici ed europei, quelli nipponici sono molto riservati e stanno generalmente alla larga dalla scena pubblica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.