Cronaca

Giro Rosa, caduta per Claudia Cretti: si temono danni cerebrali

Caduta Claudia Cretti al Giro Rosa: prognosi riservataBrutta caduta per la ciclista Claudia Cretti in occasione della settima tappa del Giro d’Italia femminile. La sportiva stava percorrendo un tratto in discesa quando, improvvisamente, ha urtato contro un guardrail ed è caduta per terra, sbattendo violentemente la testa. I soccorritori sono intervenuti tempestivamente ed hanno condotto la Cretti in ospedale. Da un comunicato del Giro Rosa, diffuso nelle ultime ore, la ciclista è caduta per terra a 90 km/h. La prognosi resta riservata per la ciclista della Valcar – PBM, che era impegnata nella settima tappa del Giro Rosa. L’incidente si è verificato presso il tratto ‘della Zingara Morta’, sulla strada statale 87, in provincia di Benevento. Tensione durante la manifestazione sportiva. Claudia è stata subito portata all’ospedale Rummo di Benevento e sottoposta a un delicato intervento chirurgico.

Claudia Cretti rischia gravi danni cerebrali

I medici dell’ospedale civile Rummo hanno subito accertato la gravità della situazione. La brusca caduta ha provocato gravi lesioni in diversi punti del corpo, nonché diverse fratture alla spalla. Non si escludono seri danni cerebrali. La settima tappa, iniziata a Isernia e terminata a Baronissi, è stata vinta da Sheyla Gutierrez. Un trionfo rovinato dal dolore per la povera Claudia, che ora lotta tra la vita e la morte in ospedale. Quella caduta, a una velocità elevata non ci voleva proprio.

Nella giornata odierna, la squadra della Cretti fornirà informazioni sulle condizioni di salute della ciclista. Claudia è un’abile sportiva che, finora, si è anche piazzata seconda nel campionato europeo under 23 UEC su pista. Claudia Cretti ha 21 anni ed è originaria di Costa Volpino, in provincia di Bergamo. Il comunicato dell’organizzazione invita gli organi di stampa ad avere rispetto dei parenti di Claudia in questo difficile momento, quindi non bisogna essere invadenti. Sarà l’organizzazione, quando lo riterrà opportuno, a diffondere news sulle condizioni di salute dell’atleta bergamasca. Notizie verranno pubblicate anche sul sito www.team-valcar.com: ciò per evitare la diffusione di fake news sulle condizioni di salute della ciclista 21enne.

Dal sito della Gazzetta dello Sport si apprende che Claudia Cretti è stata sottoposta a un’operazione di craniotomia decompressiva, iniziata alle 18.30 e terminata nella notte. I chirurghi hanno agito per oltre sei ore. Ecco alcune parole diffuse dal team dell’atleta: ‘Le condizioni di Claudia adesso sono molto gravi e l’atleta è in prognosi riservata, perché si temono danni cerebrali’.

Il racconto di Giovanni Fidanza

A ricordare il terribile incidente che ha visto coinvolta, nelle ultime ore, Claudia Cretti, è stato Giovanni Fidanza, grande professionista ed esperto di ciclismo. Fidanza ha affermato di aver assistito all’incidente e di ricordare tutto per filo e per segno. Di incidenti, in otto anni da professionista e diciassette da coach, ne ha visti tanti, ma quello di ieri, secondo lui, è stato terribile: ‘Claudia prima ha graffiato sull’asfalto e poi è finita contro il guard rail, mentre da dietro stava sopraggiungendo un’altra ammiraglia che credo sia andata a sbattere. Per fortuna l’ha evitata per un soffio’. Fidanza è incredulo e addolorato come allenatore e come padre, perché sua figlia Arianna ha deciso di fare la ciclista professionista, proprio come Claudia Cretti. Adesso, per quest’ultima, è arrivata la gara più difficile da disputare, quella contro la morte. Forza Claudia!

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.