Guida con una pecora in auto

By | 20 maggio 2014

Una pecora nel portabagagli

Guida con una pecora in auto
Ieri è stata scattata una foto ad un uomo, il quale si trovava alla guida della sua auto in compagnia niente poco di meno che di una pecora. La pecora al momento dello scatto, effettuato da un uomo seduto su un’altra auto, si trovava nel portabagagli di una Subaru Legacy Outback, ma era ben visibile a tutti gli altri automobilisti.
Incurante dei controlli effettuati dalla polizia stradale, o della possibilità che qualcuno potesse tirare uno scatto alla sua automobile, l’uomo si è messo alla guida al centro di una strada trafficata in pieno giorno.
Cosa ci facesse con una pecora nel suo portabagagli al momento no è semplice da capire, ma saremmo tutti curiosi di saperlo. Incolonnato insieme a tutte le altre auto credeva forse che nessuno avrebbe notato il suoi particolarissimo passeggero?
Inoltre se guardate bene la foto potete osservare come dietro la pecora vi sia un’altra massa lanuginosa bianca, forse dunque le pecore erano due in tutto o magari ancora di più. Sicuramente l’automobilista non riusciva ad utilizzare il proprio specchietto retrovisore, al momento che tutta la visuale interna era occupata dalla presenza degli animali collocati nei sedili posteriori e nel portabagagli.
La bizzarra foto ha già collezionato migliaia di condivisioni, scatenando commenti comici su vari siti e social nel mondo.
Forse si tratta di un pastore che ha deciso di utilizzare questo metodo veloce per poter spostare il proprio gregge da una zona all’altra senza dover sprecare troppe energie, o forse un macellaio, che portava i capi acquistati al suo negozio. Ogni spiegazione, anche la più fantasiosa, è possibile. Aiutateci voi a capire suggerendoci possibili spiegazioni dello strano quanto divertente scatto.
Magari da altre parti del mondo si trovano automobilisti in compagnia di capre, maiali, mufloni e chissà quant’altro ancora.
Intanto godiamoci questa chicca dagli Stati Uniti.
L’uomo che guida con una pecora in auto è già una celebrità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.