Animali

Hong Kong vieta commercio di avorio: salvezza per gli elefanti

Avorio-Hong-Kong-divieto-commercioVoto storico ad Hong Kong. I legislatori hanno vietato il commercio di avorio, facendo esultare tanti attivisti e animalisti. I primi hanno definito il voto delle ultime ore ‘un’ancora di salvezza per gli elefanti’. Anche la Cina, all’inizio di quest’anno, ha varato un divieto simile. Il commercio di avorio dunque diminuirà progressivamente anche ad Hong Kong, cessando totalmente nel 2021. Tanti attivisti, prima del voto, si era radunati davanti al Parlamento, innalzando manifesti con su scritto: ‘Avete davvero bisogno di bacchette d’avorio?’. Bert Wander, componente del gruppo di difesa globale Avaaz, ha affermato: ‘La chiusura di questo enorme mercato dell’avorio ha gettato un’ancora di salvezza agli elefanti’.

Hong Kong: avorio venduto da 150 anni

Sono ormai 150 anni che a Hong Kong viene venduto l’avorio derivante dalle zanne di animali, specialmente quelle degli elefanti. Quello dell’ex colonia britannica è ritenuto il più vasto commercio di avorio del pianeta. Nel 1989, secondo il gruppo di conservazione WildAid,  l’ex colonia britannica aveva una scorta di 670 tonnellate. Proprio nel 1989 la vendita di avorio venne vietata.

L’anno scorso, a luglio, le autorità di Hong Kong avevano dichiarato di aver sequestrato il più grande quantitativo di zanne d’avorio al mondo, pari a circa 7,2 tonnellate.

Secondo recenti stime, oltre di 90% delle persone che acquistano l’avorio a Hong Kong proviene dalla Cina continentale, che per molto tempo è stato il maggiore acquirente mondiale di zanne di elefante.

Cosa significa divieto graduale?

Ma cosa significa divieto graduale del commercio di zanne di elefante? In sostanza, la vendita non cesserà da un momento all’altro. Il processo consta di 3 fasi: innanzitutto ci sarà un divieto di trofei di avorio e caccia dopo il 1975, quando entrò in vigore la Convenzione sul commercio internazionale delle specie di flora e fauna selvatiche in via di estinzione; poi il divieto si estenderà anche all’avorio risalente al periodo antecedente al 1975. I commercianti, infine, dovranno esaurire le loro riserve entro il 2021.

Tanti ambientalisti hanno parlato di grande vittoria. ‘È un grande momento nella storia della conservazione degli elefanti’, ha detto Alex Hofford di WorldAid.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.