Trading e finanza

Il mercato forex: i rischi e i vantaggi

Si dice spesso che il mercato forex è il mercato più ricco e più efficiente al mondo e in effetti è vero. Di solito questa frase forex mercatoimplica che guadagnare soldi sul mercato forex è facile ma questa conseguenza non è del tutto vero. In effetti si tratta di un mercato ricchissimo ma non esente da rischi. Cerchiamo di andare con ordine, analizzando accuratamente quelli che sono i vantaggi e i rischi del trading sul mercato forex.

I vantaggi del forex

Qualunque sia lo strumento che si intende utilizzare (opzioni binarie o CFD) è certo che il forex è un mercato molto efficiente e quindi consente dei profitti che sono significativamente più elevati rispetto agli altri mercati. Inoltre il forex è il mercato in assoluto più studiato e analizzato. Questo significa che esistono grandissime quantità di report, analisi, previsioni sul mercato forex, soprattutto quelle concernenti il dollaro che è la valuta di riserva mondiale e quindi è la più scambiata. Questo significa che se vogliamo sapere come andrà oggi il forex abbiamo a disposizione tanti esperti che ce lo raccontano, chi gratuitamente, chi a pagamento. Possiamo quindi decidere di fare trading sulla base di più che autorevoli consigli e questo sicuramente aiuta ad aumentare i profitti.

I rischi del forex

Ma non sono tutte rose e fiori, il trading sul forex comporta sempre dei rischi. Per prima cosa è opportuno ricordare che tutte le attività di trading finanziario comportano dei rischi di perdita sul capitale. Se non si riesce a fare la previsione giusta, si perdono soldi. Per evitare che quando ciò accada i risultati siano catastrofici è necessario implementare una rigorosa strategia di money management e un trading system. In questo modo i rischi non vengono annullati ma almeno opportunamente controllati.
C’è anche un’altra classe di rischio molto pericolosa: i broker. Ci sono broker meravigliosi, affidabili, sicuri, convenienti, con spread bassi e ce ne sono altri che hanno come unico obiettivo quello di truffare i trader. E’ evidente che cadere nella trappola di questa seconda categoria di broker ha effetti devastanti sui nostri soldi: probabilmente non li rivedremo mai più.

Questo tipo di rischio però è facilmente controllabile: basta analizzare il broker prima di iscriversi, controllando le recensioni e verificando che sia un broker legalmente autorizzato dalla CONSOB o da altra autorità di vigilanza di uno dei paesi dell’Unione Europeo. In questo modo il rischio è completamente azzerato: un broker autorizzato non truffa gli utenti perché l’autorità di vigilanza controlla in maniera continua.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.