Imola, auto in corsa travolge Anna Andreani, l’incidente vicino casa

0
incidente imola morta anna andreani
Foto: Il Resto del Carlino

Tragedia ad Imola, una donna di 86 anni, Anna Andreani, è stata investita in Via Vivaldi, a pochi metri da casa. La signora stava attraversando la strada quando è stata colpita in piano da un’auto in corsa.

Indice articolo

Investita a pochi metri da casa

Gli abitanti del quartiere Pedagna di Imola sono ancora sconvolti per il terribile incidente in cui è morta Anna Andreani. L’uomo alla guida dell’auto che ha travolto la signora di 86 anni mentre attraversava la strada, era condotta da un uomo di 61 anni, M.S, anche lui residente ad Imola. Anna Andreani è stata subito soccorsa e trasportata al pronto soccorso dell’Ospedale Nuovo a bordo dell’ambulanza, era in gravissime condizioni ed è spirata durante il tragitto verso il nosocomio.

Parabrezza sfondato

L’incidente stradale è avvenuto intorno alle ore 19 di domenica 10 febbraio 2019. Il Resto del Carlino riporta che Anna Andreani abitava al civico 3 di Via Vivaldi. La Reanult Megane che l’ha colpita viaggiava in direzione Via Emilia. L’impatto è stato molto violento, la signora ha sbattuto contro il parabrezza, sfondandolo, poi è caduta a terra sull’asfalto. Dopo aver prestato soccorso alla vittima dell’incidente, sul posto sono arrivati gli agenti della Polizia Municipale per eseguire tutti i rilievi del caso.

Dinamica da chiarire

Ci sono ancora diversi aspetti da chiarire, il primo riguarda la velocità dell’auto che ha travolto la signora. La carreggiata di Via Vivaldi è provvista di segnaletica orizzontale, bisogna capire se Anna Andreani stesse attraversando sulle strisce pedonali o meno. Inoltre l’illuminazione della strada non è ottimale in quel punto dove ci sono anche cassonetti per i rifiuti. Saranno le indagini a stabilire cosa è successo ieri sera. Anche il conducente della berlina è sconvolto per quanto accaduto.

Leggi anche le altre Notizie di attualità e curiosità di ZZ7 anche su Google News e premi la Stellina cliccando QUI sotto per seguire le News.