In vendita in asta Sarcofago di una mummia

By | 15 settembre 2014

Venduto a 12000 sterline il sarcofago di una mummia egizia. L’ambasciata prova a convincere l’acquirente a donarlo a un museo

Il banditore Stephen Drake, a caccia di tesori, si è imbattuto nel sarcofago di una mummia egizia risalente al 330 a.C.
La scoperta è avvenuta nella casa di villeggiatura del giornalista e archeologo Captain “Tiger” Sarll, morto nel 1977, che dopo aver rinvenuto il reperto l’aveva lasciato a marcire nella cantina della sua casa al mare.
La moglie dell’uomo e proprietaria del sarcofago ne ha così disposto la vendita;le offerte non sono mancate: l’oggetto è stato aggiudicato sabato al prezzo di 12.000 sterline, circa 15.000 euro.
sarcofago
Qui però subentrano le polemiche. L’ambasciata egizia, rivalendosi del diritto alla tutela dei beni storici e archeologici, pretende da Drake la restituzione gratuita del sarcofago.

La risposta del banditore non ha tardato ad arrivare:
“Non ho rubato nulla e l’oggetto non è stato trafugato dal suolo pubblico. La proprietaria della casa dopo aver scoperto il sarcofago mi ha contattato affinché lo vendessi.”

Insomma, al momento il prezioso oggetto sacro, testimonianza storica di un’epoca tanto distante dalla nostra, sembra abbia trovato una nuova casa e non è un museo o una piramide, ma l’abitazione di un civile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.