Cronaca

Incendio Corteolona: tanta plastica bruciata, evacuazioni

Corteolono fumo incendio plasticaMaxi incendio, ieri sera, alle 19.30, a Corteolona e Genzone, in provincia di Pavia. Un grosso capannone di circa 2mila metri quadri è andato a fuoco. Una fitta coltre di fumo nero ha invaso la Bassa padana. Le persone, impaurite, sono state invitate a non aprire le finestre. Lo stabilimento andato a fuoco è ubicato sulla provinciale 31. C’è il serio rischio che quel fumo contenga sostanze tossiche, visto che è andata a fuoco molta plastica, oltre agli pneumatici e molti scarti. Un centinaio di persone è stato evacuato per ovvie ragioni precauzionali.

Campionatore a Cascina San Giuseppe

Un altro rogo che rischia di provocare seri danni all’ambiente e alla salute delle persone. Gli esperti dell’Arpa hanno già posizionato un campionatore a Cascina San Giuseppe per verificare la presenza di eventuali inquinanti nell’aria.

C’è il pericolo che il rogo a Corteolona abbia provocato la diffusione in aria di sostanze cancerogene come la diossina e ipa.

Duemila metri quadri in fiamme. Bruciano plastica, pneumatici e scarti vari. La situazione è difficile specialmente per chi vive in zona.

Angelo Della Valle, sindaco di Corteolona e Genzone, ed Enrico Vignati, primo cittadino di Inverno e Monteleone, hanno invitato i cittadini a restare a casa e non uscire se non necessario. Non si dovrebbe restare all’aperto e, soprattutto, non consumare i prodotti dell’orto. I cittadini, almeno per le prossime ore, non devono aprire le finestre.

‘Siamo in allarme per la nube’

Il sindaco di Inverno e Monteleone ha detto: ‘Siamo in allarme per la nube, ovviamente tossica, visto che stanno bruciando pneumatici e plastica, che si è sprigionata dall’incendio…’.

Un funzionario dell’Arpa, due ore dopo lo scoppio dell’incendio, avrebbe contattato i sindaci dei paesi interessati per chiedergli di monitorare la situazione. Il rischio ambientale è forte.

Il capannone in fiamme è abbandonato da tempo, ma diverse persone che vivono nei paraggi hanno riferito di aver visto, negli ultimi tempi, mezzi pesanti che vi entravano ed uscivano, forse per scaricare rifiuti.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.