Incidente stradale a Roma: Smart travolge 5 persone

By | 30 maggio 2017
loading...

Incidente stradale in Via dei Colli PortuensiUn altro incidente stradale sulle strade della Capitale. Nelle ultime ore, una Smart ha travolto 5 persone in via dei Colli Portuensi. La piccola vettura, che procedeva a una velocità sostenuta, non si è fermata al semaforo rosso ed ha preso in pieno i soggetti che attraversavano la strada. La donna alla guida della vettura, una 43enne, è risultata negativa all’alcoltest e al test sull’assunzione di sostanze stupefacenti. Gli agenti sono ancora al lavoro per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente.

Pedone trascinato per svariati metri

Dramma sfiorato, ieri sera, in via dei Colli Portuensi. Una donna alla guida di una Smart non si è fermata al semaforo rosso ed ha preso in pieno 5 persone: 2 sono state subito trasportate, in codice rosso, all’ospedale; le altre 3 hanno riportato ferite lievi. Sembra che uno dei pedoni, quello che ha riportato lesioni più gravi, sia stato trascinato per svariati metri, restando poi incastrato sotto le ruote nella citycar. Sul posto, dopo l’incidente, sono arrivate 6 ambulanze, un’automedica e numerosi poliziotti. Una giornata da dimenticare quella di ieri a Roma. Oltre alla brutta collisione in via dei Colli Portuensi, sono state travolte altre persone. Una 70enne, ad esempio, è stata investita da uno scooter in via dei Prati Fiscali e poi condotta, in codice rosso, all’ospedale Sant’Andrea. Un 57enne, invece, è stato travolto da una vettura in zona Colli Albani.

Perché quella donna a bordo della Smart ieri sera non si è fermata al semaforo rosso ed ha travolto i pedoni? Gli investigatori, attualmente, non escludono nessuna ipotesi, nemmeno quella del malore. Sulla vicenda, per il momento, gli inquirenti cercano di mantenere lo stretto riserbo. Si sa solo che, dopo l’incidente, la donna alla guida della Smart era sotto choc.

Il ricordo di Alice Galli

Un altro drammatico incidente sulle strade di Roma. E’ ancora vivido il ricordo dell’incidente, avvenuto qualche giorno fa in via dell’Amba Aradam, in cui ha perso la vita la 16enne Alice Galli. Questa stava attraversando la strada quando, all’improvviso, un taxi l’ha travolta. Il tassista è sceso subito ed ha prestato soccorso ma per la ragazza non c’è stato nulla da fare. Il conducente del taxi, sconvolto, ha affermato di essere passato col verde. Dichiarazione confermata da alcuni testimoni che avevano assistito alla scena. Saranno i filmati contenuti nelle telecamere di videosorveglianza a corroborare la versione del tassista. Una tragedia che, comunque, si poteva evitare. Alice è deceduta dopo 48 ore di agonia all’ospedale Bambin Gesù. I genitori, addolorati, hanno acconsentito all’espianto dei suoi organi. La Galli, ragazza solare e amante dei viaggi, continuerà a vivere nei corpi delle persone che accoglieranno i suoi organi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *