News

India entra nell’orbita di Marte, ma la maggior parte della popolazione muore di fame

India, pianeti, stelle e diritti umani

india
L’India fa a gara con i paesi più industrializzati al mondo per dimostrare quanto sia riuscito a diventare potente sotto il profilo tecnologico e ingegneristico nel giro di pochi anni. E mentre agli alti livelli dello stato si festeggia per il successo della missione su Marte, la maggior parte della popolazione muore di fame, di stenti senza alcuna assistenza sanitaria.
Come può avvenire ciò?

Con la missione su Marte l’India si è aggiudicato un primato mondiale: è l’unico paese finora ad essere riuscito ad entrare nell’orbita del pianeta rosso al primo tentativo, ma forse si dimentica che si trova agli ultimi posti dei diritti umani: nella maggior parte del paese la gente povera muore per le strade dei villaggi, diventando cibo per animali selvatici; non esistono mezzi di collegamento efficienti, ma solo strade di terra battuta; il fenomeno dell’endogamia porta alla nascita di bambini deformi che vivono vite brevi e tormentate; i casi di violenza alle donne raggiungono percentuali spaventose, e la giustizia non sembra in grado di fermare il fenomeno che è una vera e propria piega sociale.
india povertà
Lo stato indiano dovrebbe porsi altri obiettivi, molto più terrestri, anziché impressionare il mondo con l’ingegneria aerospaziale dovrebbe farlo con la medicina e con un sistema giuridico e amministrativo che tuteli coloro che risiedono all’ultimo gradino della scala sociale, e in India si parla di decine di milioni di persone

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.