India, giovane stuprata denuncia aguzzini: le danno fuoco

By | 5 dicembre 2014
loading...

E’ veramente sconcertante ciò che emerge da un recente rapporto diffuso da Human Rights Watch, fondato su 200 interviste in centri di igiene mentali di New Delhi (India).

Le donne psicolabili sono “trattate peggio degli animali” e stuprate ripetutamente. “Donne e ragazze sono abbandonate negli ospedali psichiatrici dalle famiglie o dalla polizia. Una volta rinchiuse, vivono in completo isolamento e spesso sottoposte a violenze sessuali senza la possibilità di fare valere i loro diritti”, denuncia l’autrice del corposo studio intitolato “Treated Worse than Animals” (Trattate peggio degli animali).

Il sovraffollamento e l’assenza di igiene nei manicomi indiani non fanno altro che peggiorare la situazione. Pare che molti malati siano anche sottoposti a trattamenti inumani come l’elettroshock. E’ terribile ma vero.

E’ notizia delle ultime ore quella di uno nuovo stupro in India. Una ragazza è stata violentata ed ha avuto il coraggio di denunciare i suoi aguzzini. Questi, però, infuriati le hanno gettato sul corpo molto cherosene, dandole fuoco. La ragazza stuprata ha 17 anni ed ora lotta tra la vita e la morte in un nosocomio di Ludhiana: ha riportato ustioni profonde sul 75% del corpo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *