Esteri

Indonesia: erutta vulcano Soputan, dopo terremoto e tsunami (video)

In Indonesia non c’è pace. Dopo il terribile terremoto di questi giorni e lo tsunami, il popolo indonesiano deve fare i conti anche con il vulcano del monte Soputan, che ha iniziato a eruttare.

Ore di paura per gli abitanti dell’isola Sulawesi

L’Indonesia sta vivendo scenari apocalittici in queste settimane. Dopo il terremoto della scorsa settimana e lo tsunami, che hanno fatto contare oltre 1400 vittime, nelle prime ore della mattina l’isola di Sulawesi si è svegliata con il vulcano del Monte Soputan in piena eruzione.

Il vulcano e la sua eruzione hanno creato una colonna di fumo alta quasi sei metri, come è ben visibile dai primi video amatoriali girati in rete. Le autorità hanno imposto alla comunità indonesiana di mantenere una distanza dalla zona incriminata di almeno 7 chilometri.

L’aeroporto funziona regolarmente

Come rende noto il Business Times, le autorità locali, nonostante la minaccia di lava e l’evidente nube di fumo creatasi a causa dell’eruzione, non ha chiuso l’aeroporto internazionale di Manado, che si trova nella parte settentrionale di Sulawesi.

Il traffico aereo, quindi, almeno per il momento è regolare e le autorità locali hanno semplicemente avvisato i controllori dei probabili rischi dovuti alla copiosa nube di fumo.

Il numero di vittime e dispersi cresce

Intanto, il numero delle vittime causate dal terremoto e dallo tsunami della scorsa settimana è cresciuto e si è arrivati ad avere 1437 morti e ben 113 dispersi. Da quanto emerso, molti corpi sono ancora sotto le macerie e la speranza è quella di ritrovare qualche superstite.

In base ai primi dati resi noti dall’ufficio dell’Onu, ben 200mila persone hanno urgente bisogno di aiuto. Tra gli sfollati ci sono migliaia di bambini e si stima un danno delle abitazioni distrutte che si aggira intorno alle 66mila unità.

 

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.