Infarto in diretta a Sky Sport: ex ciclista Magrini salvato da Ruzzica

By | 29 agosto 2017

Riccardo Magrini: infarto negli studi Sky SportHa passato molti anni della sua vita in bici, a pedalare, e proprio il suo cuore, ieri, gli ha giocato un brutto scherzo. L’ex ciclista Riccardo Magrini è stato colto da un infarto, ieri, in diretta negli studi milanesi di Sky Sport. L’ex sportivo ora fa il commentatore per Eurosport. Provvidenziale l’intervento del collega Lucio Ruzzica, che subito gli ha praticato la respirazione artificiale e il massaggio cardiaco, in attesa dell’arrivo del personale del 118. E’ avvenuto tutto all’improvviso, in diretta. Il 62enne di Montecatini ha accusato un malore improvvisamente. Gli operatori sanitari lo hanno subito trasportato all’ospedale San Raffaele di Milano. I medici hanno disposto l’immediato trasferimento nel reparto di Terapia intensiva. Ora è in coma farmacologico. L’ex ciclista aveva già avuto problemi di cuore in passato. Nonostante le gravi condizioni, i sanitari del nosocomio milanese sono fiduciosi.

Le pratiche di rianimazione di Lucio Ruzzica

Gli appassionati di ciclismo e tutti gli sportivi sono preoccupati per le condizioni di Riccardo Magrini, finito in ospedale per un infarto negli studi di Sky Sport. L’attuale commentatore sportivo per Eurosport è caduto per terra. Il collega Ruzzica è stato fulmineo ad effettuare le manovre rianimatorie che hanno permesso di evitare il peggio in attesa dell’arrivo degli operatori del 118. Sembra che in passato l’ex ciclista fosse già stato sottoposto a un intervento di angioplastica. Giovanni Bruno, amico di Magrini ed ex direttore di Sky, ha rivelato: ‘Abbiamo capito immediatamente che la cosa era gravissima, al limite della disperazione. Abbiamo passato momenti di assoluto panico ma abbiamo immediatamente chiamato i soccorsi sanitari, mentre Lucio Ruzzica gli ha effettuato il massaggio cardiaco e la respirazione bocca a bocca. Io non sentivo i battiti cardiaci, eravamo davvero disperati. Poi sono arrivati i soccorsi e Riccardo è stato trasportato al San Raffaele’.

Riccardo Magrini fu direttore sportivo di Pantani

loading...

Grande ciclista, indefesso e tenace, Riccardo Magrini fu direttore sportivo di Mario Cipollini e di Marco Pantani alla Mercatone Uno. Ieri stava commentando la Vuelta (la maggiore competizione ciclistica in Spagna) negli studi di Sky Sport quando è stato colto dal malore. Quel cuore che lo ha aiutato nelle volate, nelle salite più ripide e nei lunghi percorsi lo ha tradito un’altra volta. Ora Magrini è in coma farmacologico su un letto d’ospedale.

Anni e anni di pedalate. Il cuore di Magrini ha palpitato molto, come quello di tutti i ciclisti. Il ciclismo, si sa, è sudore, fatica, fame e freddo; non è certo uno sport leggero. Ci vuole un gran bel cuore per affrontare in bici certi percorsi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *