Cronaca

Infermiera che non faceva i vaccini intervistata dalle Iene

Il caso dell’infermiera di Codroipo (Udine) che non faceva i vaccini ai bambini, o meglio fingeva di farli, aveva destato scalpore, nei mesi scorsi, vista la rilevanza del fatto. Quella donna non avrebbe mai inoculato il vaccino ai piccoli, esponendoli così a patologie anche gravi. Il personale della Asl, grazie alle dichiarazioni dei genitori, era riuscito a risalire all’infermiera che non faceva i vaccini, Emanuela Petrillo, che nelle ultime ore è stata intervistata dalle Iene.

Perché l’infermiera non faceva i vaccini?

L’inviato delle Iene Filippo Roma è riuscito ad intercettare l’infermiera che non immunizzava i bambini, chiedendole perché aveva assunto un atteggiamento del genere.

La Petrillo, donna che a prima vista non sembra la spietata infermiera descritta da molti tabloid e siti, ha cercato di rendere la sua versione dei fatti, insomma ha tentato di discolparsi.

Più che giustificare il suo operato, l’infermiera ha voluto intendere di essere rimasta vittima di un complotto.

‘Non è vero che non sono a favore dei vaccini’

‘Ho sempre lavorato discretamente bene, non è vero che non sono a favore dei vaccini. Se i vaccini non hanno funzionato, non si può dare la colpa a chi li ha somministrati. E’ evidente che c’è un problema nel vaccino stesso’, ha spiegato Emanuela Petrillo.

Nei mesi scorsi, molte famiglie avevano vissuto momenti terribili dopo aver scoperto che i piccoli non erano stati immunizzati.

Ben 60 bimbi, dei 120 sottoposti ai prelievi di sangue dal personale del distretto sanitario di Codroipo, erano risultati privi di vaccinazioni. L’indice era stato puntato subito verso Emanuela Petrillo, l’infermiera che aveva vaccinato i bambini.

Profilassi non eseguita correttamente

Secondo l’Ulss di Treviso l’infermiera non avrebbe eseguito correttamente la profilassi; in parole povere l’infermiera non faceva i vaccini.

Emanuela Petrillo ha lavorato per 6 anni presso il distretto sanitario di Codroipo. Oltre 6mila le iniezioni fatte agli adulti e ai bimbi.

L’infermiera Petrillo dice però di aver immunizzato quei bimbi, imputando la colpa ai vaccini che, probabilmente, non erano efficaci. Le indagini vanno avanti.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.