Cronaca

Insegnante americano si barrica in un’aula e spara

georgia-insegnante-spara-aulaSi è barricato in un’aula ed ha sparato un colpo di pistola davanti a una finestra. E’ successo in Georgia (Usa). Un insegnante di una scuola superiore è stato arrestato per il folle gesto che, fortunatamente, non ha causato vittime e feriti. Il fatto è avvenuto ieri, 28 febbraio 2018. I poliziotti hanno confermato che nessuno è rimasto ferito alla Dalton High School, eccetto una studentessa che ha riportato una lesione alla caviglia.

Episodio dopo due settimane dai fatti di Parkland

Ormai non passa giorno senza parlare di armi da fuoco negli Stati Uniti. Accadono episodi, spesso cruenti, che scatenano dibattiti. Ieri, ad esempio, un insegnante si è recato in una scuola, a circa 85 miglia a nord di Atlanta, si è chiuso in un’aula e si è messo a sparare. L’episodio è avvenuto dopo due settimane dai fatti di Parkland, in Florida.

Di recente il presidente Usa Donald Trump e la National Rifle Association hanno fatto discutere perché hanno proposto di lasciare liberi gli insegnanti di portare armi da fuoco nelle scuole in modo da reagire prontamente in caso di attacchi. Chi non accetta tale proposta ritiene che i professori armati a scuola genererebbero insidiosi effetti collaterali, proprio come quello di ieri, presso la Dalton High School.

L’attimo di follia di Randal Davidson

La sparatoria di ieri in Georgia è avvenuta verso le 11.30. Randal Davidson, insegnante 53enne di studi sociali, ha detto agli studenti di lasciarlo solo in classe e poi si è barricato nell’aula. Il portavoce della Polizia Bruce Frazier ha detto che il prof ha sparato un colpo di pistola quando il preside ha inserito una chiave nella porta nel tentativo di entrare. La scuola è andata subito in ‘lockdown’ ed è stata evacuata. I poliziotti sono arrivati rapidamente e, nel giro di 30 minuti, l’insegnante si è arreso.

Frazier ha detto che non ci sono prove che il professore stesse tentando di sparare a qualcuno: ‘Sembrava certamente che non avesse intenzione di colpire nessuno’. La Polizia, successivamente, ha scritto su Twitter che l’insegnante della Georgia avrebbe dovuto affrontare accuse di aggressione aggravata, condotta spericolata, porto d’arma per motivi scolastici, minacce terroristiche, turbamento di una scuola pubblica e possesso di armi durante la commissione di un crimine.

Gli agenti di Dalton hanno detto che l’ufficiale delle risorse scolastiche, che conosce bene il personale scolastico, si trovava proprio nella scuola media quando Davidson aveva iniziato a sparare. Proprio l’ufficiale è riuscito a persuadere il prof che, alla fine, è uscito dall’aula senza fare male a nessuno.

Cliff Cason elogia la scuola

Cliff Cason, capo della Polizia di Dalton, ha detto: ‘Siamo molto, molto orgogliosi di questo ufficiale e di tutto quello che ha fatto per rendere innocua rapidamente questa orribile situazione’. Cason ha anche lodato la scuola per l’immediato ‘lockdown’ e la repentina evacuazione. Tutto ciò avrebbe notevolmente agevolato i poliziotti, che hanno raggiunto facilmente l’insegnante. ‘Quando siamo arrivati lì, ci hanno indicato subito il luogo dove dovevamo andare e questo ha reso le cose molto più facili per noi. Non c’era il caos, come spesso accade’,  ha aggiunto Cason.

L’insegnante Davidson lavora alla Dalton dal 2004 ed è stato lo speaker radiofonico play-by-play per la squadra di calcio della scuola superiore. Il preside della scuola, riferendosi a Dalton, ha parlato di un ‘eccellente insegnante’. Le lezioni riprenderanno regolarmente domani alla Dalton High School.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.