Inter, De Boer esonerato: Pioli prossimo allenatore?

By | 1 novembre 2016

L’avventura di Frank De Boer all’Inter è finita. L’allenatore nerazzurro dovrà trovare un’altra squadra da allenare, visto che l’Inter ha ufficializzato la risoluzione del contratto. Insomma, De Boer non è più l’allenatore del club milanese.

Panchina nerazzurra affidata a Stefano Vecchi

Dopo aver formalizzato la risoluzione del contratto con Frank De Boer, i vertici dell’Inter hanno affidato la panchina al ct della Primavera Stefano Vecchi. Questo sarà in campo già in occasione dell’impegno di Europa League contro il Southampton. Non si conosce attualmente il nome del successore del tecnico olandese. Si vocifera che il nuovo allenatore sia Pioli. Pare che l’ex Lazio sia già tornato in Italia dagli States per definire gli aspetti di un eventuale contratto con l’Inter. Frank De Boer e il suo staff hanno comunque ricevuto i ringraziamenti da parte del club milanese che, tra l’altro, ha augurato loro il meglio per gli anni a venire.

Decisamente pessimo l’andamento dell’Inter targato De Boer: 7 sconfitte su 14 gare disputate. L’allontanamento, perciò, è stato inevitabile. I cinesi, dopo la sconfitta con la Sampdoria, hanno deciso di dare il benservito al ct olandese. Sembra che la decisione di risolvere il contratto con Frank De Boer sia stata presa nientemeno che da Jindong Zhang. Il management italiano non ha dovuto fare altro che eseguire gli ordini del ricco cinese.

C’è chi spera in Villas Boas

Pioli, dunque, è in pole position per la panchina nerazzurra ma c’è chi spera nell’arrivo di Villas Boas. Pioli conosce bene il campionato italiano ed ha le caratteristiche giuste per sfruttare il potenziale della squadra milanese. Ricordiamo che l’Inter, la scorsa estate, ha speso 100 milioni di euro per rinforzarsi. Una campagna acquisti dispendiosa che, però, finora non ha portato risultati esaltanti. La risoluzione del contratto con De Boer costerà all’Inter 1,3 milioni di euro.

Stefano Vecchi, dunque, traghetterà l’Inter in attesa della designazione del nuovo allenatore. Sarà Pioli? C’è chi sostiene che per l’ex Lazio e Bologna sia pronto un contratto che scade a giugno, ma con rinnovo automatico in caso di accesso alla Champions League. Vedremo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.