Cronaca

Intervento chirurgico banale ma fatale: Zaray Coratella si poteva salvare?

Bari, ancora mistero sulla morte della 12enne ZarayZaray Coratella, 12enne di origini colombiane adottata da una famiglia italiane, era caduta mentre giocava in un parco, a Bari, e poi sottoposta a un banale intervento chirurgico di riduzione della frattura. Zaray era stata trasportata all’ospedale pediatrico Giovanni XXIII di Bari. I medici avevano notato una frattura al femore ed avevano deciso di operarla. Purtroppo qualcosa è andato per il verso sbagliato e la 12enne è deceduta. Era il 19 settembre 2017. Quell’intervento chirurgico banale si è rivelato fatale per la piccola Zaray.

Farmaco somministrato tardi

Sul caso della morte della 12enne adottata sono state avviate indagini. Ufficialmente, il decesso è stato conseguenza di ipertermia maligna, una malattia dovuta all’anestesia. Se curata con i medicinali giusti, però, la malattia non è letale. Allora perché Zaray è morta? Qualcuno ha sbagliato? C’è stata qualche leggerezza da parte di qualche membro del team di sanitari?

Ci sono alcune questioni su cui bisogna ancora fare luce, a distanza di oltre 4 mesi dalla morte della 12enne. Si tratta di capire perché, ad esempio, i medici non hanno fatto alcune domande durante la preparazione dell’intervento. Perché, inoltre, il medicinale non le era stato somministrato rapidamente?

Padre di Zaray vuole certezze

La Procura sta cercando di ricostruire l’esatta dinamica della vicenda. Una brutta storia che vede protagonista una ragazzina adottata. Una 12enne che forse si poteva salvare.

Il padre di Zaray non si rassegna e chiede trasparenza e giustizia: ‘Sono passati oltre quattro mesi da qual giorno nessuno del Policlinico si è fatto avanti, non sappiamo assolutamente come sono andate le cose. Ho dovuto fare l’accesso agli atti e mi hanno risposto anche in ritardo, con una lettera incomprensibile. La sua morte si sarebbe potuta evitare se le avessero diagnosticato la malattia e somministrato il farmaco giusto per tempo’.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.