Irlanda, morte cerebrale donna incinta: spina si può staccare

By | 26 dicembre 2014

Le apparecchiature usate per mantenere in vita una donna incinta di cui è stata annunciata la morte cerebrale possono essere staccate, in quanto il feto di 18 settimane non potrebbe restare in vita successivamente alla nascita. Lo ha stabilito la Corte suprema di Dublino, che ha così espresso la sua opinione su una questione che ha scatenato non poche polemiche in Irlanda e non solo.

loading...

Gli avvocati che difendono i diritti della donna e del feto hanno asserito che non proporranno nessun appello avverso la sentenza della Corte. I parenti della donna hanno sempre chiesto di staccare la spina dei vari apparecchi. La morte cerebrale della donna è stata dichiarata lo scorso 3 dicembre, successivamente a una brutta caduta.

I magistrati irlandesi hanno accolto l’attestazione di 7 medici secondo cui il feto non potrebbe sopravvivere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *