News

ISIS: “attaccheremo il mondo con ebola virus”

L’Isis minaccia di portare ebola virus sugli stati anti-islamici. La Francia programma raid aereo

Nella foto in basso appare il messaggio dell’Isis pubblicato su quello che è considerato un “forum ufficiale” del gruppo terroristico.
isis
Lo stato islamico ha minacciato di introdurre il virus Ebola – la cui epidemia sta devastando Guinea, Sierra Leone, Liberia e Nigeria – negli Stati Uniti e negli Stati europei che daranno il loro sostegno all’America.

Nel comunicato l’Isis oltre a minacciare il mondo Occidentale, descrive la strategia che intende adottare per diffondere il virus Ebola nel mondo intero.

“Lo inietteremo nelle lattine di Pepsi. Lo spediremo nelle buste delle lettere come fosse antrace. Invieremo Kamikaze contagiati contro gli Stati nemici del nostro popolo.”

William Schaffner, specialista di malattie infettive, tranquillizza:
“Credo che sarà molto difficile per i militanti dell’Isis diffondere il virus Ebola nei modi riportati. Ebola non è come l’antrace, non si trasmette attraverso la polvere presente in una busta postale. Necessita dei fluidi corporei per sopravvivere e passare da un organismo all’altro. Al momento queste minacce sono inattuabili, sempre ammesso che i terroristi non assoldino un esperto epidemiologo che li porti a un livello di conoscenza più avanzato al fine di raggiungere il loro intento.”

L’unica ipotesi plausibile resta quella dei combattenti contaminati. L’Ebola inoltre può essere trasmesso anche col contatto di cadaveri infetti.

Intanto, a fronte delle nuove minacce, anche la Francia fa sentire la sua voce:“Siamo pronti a raid aerei.”

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.