Isis, intervista all’ostaggio giordano: “Sai cosa l’Isis farà di te?”

By | 30 dicembre 2014

“Sai cosa l’Isis farà di te?”, “Sì, mi ucciderà”. Con queste parole termina l’intervista al pilota giordano sequestrato qualche giorno fa dai miliziani dello Stato islamico. L’intervista è apparsa sulle pagine di Dabiq, magazine dei jihadisti.

“Un missile ha colpito il mio aereo F-16 mentre sorvolavo la regione di Raqqa. Mi sono lanciato con il paracadute e, una volta atterrato, sono stati preso da soldati dell’Isis”, dice l’ostaggio giordano. Tale versione, però, contrasta con quella fornita dagli Usa.

Lloyd Austin, appartenente al Comando centrale delle forze armate americane, ha sottolineato che non è stato colpito nessun aereo giordano qualche giorno fa; semmai il velivolo si è schiantato, ma non è stato colpito.

Le autorità giordane non hanno, finora, rilasciato commenti riguardo alle parole proferite dal loro connazionale. Ricordiamo che la Giordania, assieme ad altri stati (Usa, Arabia Saudita etc.) partecipa ai raid aerei mirati all’abbattimento delle basi dell’Isis in Iraq e in Siria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.