News

Italia, Spagna, Germania, Francia e Inghilterra. Chi ha già vinto e chi ha deluso

Tempo di bilanci a poco più di un mese alla fine dei campionati nazionali in Europa. La matematica non ha ancora definito gli obiettivi, ma nulla toglie che si possano fare già i conti in tasca alle varie big dei 5 maggiori tornei, italiano, inglese, tedesco, francese e spagnolo. Cominciamo proprio dalla Spagna che, al momento, ha la situazione più ingarbugliata in vetta, tra chi potrebbe vincere il titolo e chi sta rincorrendo un posto in Europa. È da qualche anno che nella Liga la corsa è sempre a due, tra Barcellona e Real Madrid: come in un gran premio di moto, le due maggiori squadre iberiche rincorrono la vetta tra sorpassi e rallentamenti. Al momento è la squadra di Zidane a essere prima a quota 72 punti, 3 in più dei blaugrana, ma gli analisti di scommesse sul calcio lasciano giustamente aperte tutte le possibilità. Distaccata di 7 lunghezze c’è l’altra compagine di Madrid, l’Atletico, il cui unico obiettivo in campionato rimane il terzo posto. La battaglia si fa ancora più interessante se si pensa che le 3 squadre citate sono impegnate anche nei quarti di Champions League, col Barcellona che sfiderà l’unica italiana rimasta in gioco, la Juventus. Ottimo il cammino del Siviglia, che tenta di rimanere in quarta posizione per evitare l’Europa League e prenotare in posto nei preliminari di Champions.

Conte, buona la prima

Molto bella anche la corsa in Premier League, con il Chelsea di Conte che, dopo un avvio a singhiozzi, non si è più fermato: 24 vittorie su 31 è il suo bottino all’esordio in Inghilterra. I 75 punti in vetta con ben 7 lunghezze sulla seconda forza del campionato, il Tottenham, un po’ a sorpresa. Male il Manchester City di Pep Guardiola che, oltre ad aver abbandonato malamente la Champions League (eliminato dal Monaco dei giovani), non solo ha abbandonato velleità di vittorie in Premier, ma è anche scivolato al quarto posto dietro al Liverpool, che ha 2 punti in più. Si fa sempre più sotto il Manchester United, che pare aver trovato pace in una stagione travagliata dal punto di vista dei risultati. Arranca anche l’Arsenal, e forse è arrivato il momento di mettere in seria discussione Wenger…

Germania. Un altro titolo per Ancelotti. Intanto sono tutti pazzi per Nagelsmann 

Calma piatta invece in Bundesliga, dove ancora una volta sarà il Bayern Monaco a vincere il titolo. E come in Inghilterra, anche in terra germanica a trionfare sarà un italiano, Carlo Ancelotti. Se il Lipsia è ormai certo del secondo posto, è bella la sfida al terzo tra l’Hoffenheim del giovane tecnico Nagelsmann inseguito dalle grandi di tutta Europa,  e il Borussia Dortmund, che si danno battaglia distanziate da un solo punto. Finalmente un campionato appassionante in Francia, dove il Monaco di Jardim è primo con 74 punti, seguito dal PSG con 71 e il Nizza con 70. Quattro punti in cui ci si gioca tutto. Lione, Bordeaux e Marsiglia si giocano l’Europa League. La serie A, per la sesta volta consecutiva, vedrà la Juve campione, con la Roma e il Napoli a sfidarsi per il secondo posto e la lotta all’Europa League che vede 5 squadre in soli 8 punti: Lazio, Atalanta, Milan, Inter e Fiorentina. E sabato c’è il derby di Milano.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.