Italiani mangiano e bevono senza pagare conto di 620 euro

By | 11 luglio 2017

Pamplona, italiani non pagano conto di 620 euro al ristoranteDella serie ‘ci facciamo sempre riconoscere’. Un gruppo di turisti italiani è balzato agli onori delle cronache spagnole, nelle ultime ore, per non aver pagato un conto di 620 euro al ristorante. I 14 italiani si erano recati in un ristorante di Pamplona. Dopo aver mangiato gustosi piatti e bevuto, però, gli italiani si sono defilati, senza pagare nulla. I poliziotti spagnoli si sono messi subito alla ricerca dei turisti furbetti e, alla fine, li hanno trovati. Il gruppo, così, è stato costretto non solo a pagare il conto ma anche la mancia, pari al 10% del conto, quindi 60 euro circa. Eloquenti le parole postate sull’account Twitter di Policia Forral, ovvero la Polizia di Pamplona: ‘Non solo li abbiamo fatti pagare i 620 euro, ma gli italiani hanno anche dovuto lasciare la mancia (del 10 per cento, dunque altri 60 euro)’.

I furbetti nei ristoranti spagnoli

Non si sa ancora se gli italiani si fossero recati a Pamplona per partecipare alla celebre corsa dei tori di San Firmino, dove la gente deve fuggire per evitare la carica dei tori. E’ indubbio, però, che il gruppo di italiani ha cercato di seminare gli agenti spagnoli, dopo aver mangiato e bevuto senza pagare nel ristorante spagnolo. Ai turisti, comunque, è andata male perché sono stati fermati e costretti a pagare. Non è la prima volta che in Spagna accadono episodi simili. Sembra che ci sia un certo trend a mangiare e bere gratis nei locali iberici. Un paio di mesi fa, sono scattate le manette per due persone che non avevano pagato un pranzo di nozze: gli invitati erano 400, per un totale di 30.000 euro. Nel mese di marzo oltre 100 persone hanno mangiato e bevuto in almeno due ristoranti senza pagare il conto. I titolari hanno dovuto fare a meno, così, di 12.000 euro.

Fuggire dai tori o dal conto?

L’episodio di Pamplona risale a venerdì scorso. Forse gli italiani credevano che nella cittadina spagnola è tradizione fuggire dal conto e non dai tori. Chissà? La tradizionale festa dei tori si è aperta proprio venerdì scorso e, come sempre, già all’inaugurazione si sono registrati i primi feriti. Quattro uomini hanno riportato varie lesioni sul corpo. Sembra che uno spagnolo 46enne versi in gravi condizioni. Da fonti del Governo regionale si apprende che i tori hanno ferito una decina di persone anche sabato scorso. Feriti anche domenica. In tv e sul web sono stati diffusi i primi filmati ritraenti scene della tradizionale festa di San Firmino, connotata dalla corsa dei tori.

loading...

La classica festa spagnola della durata di nove giorni che, ogni anno, si celebra a Pamplona è diventata famosa anche perché citata da Ernest Hemingway nel romanzo ‘The Sun Also Rises’. Dalla nascita della festa (1924) ad oggi sono morte 15 persone a causa della corsa dei tori. E’ facile, infatti, cadere nella rete dei grossi bovini durante l’evento folkloristico iberico. Bisogna fare molta attenzione. Probabilmente, gli italiani che non avevano pagato il conto al ristorante volevano allenarsi un po’ e testare la loro velocità. Devono essere più scattanti, però, visto che i poliziotti spagnoli non hanno avuto problemi a rintracciarli, fermarli e costringerli a pagare il conto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *