Jim Carrey a giudizio per la morte della fidanzata Cathriona White

By | 20 settembre 2016

Il celebre attore Jim Carrey è stato citato in giudizio in relazione alla morte dell’ex fidanzata Cathriona White, morta suicida un anno fa. Secondo l’ex marito della donna, Mark Burton, Carrey avrebbe sfruttato la sua popolarità e il suo denaro per acquistare i farmaci con cui Cathriona si è tolta la vita, ovvero Propranolol, Percocet e Ambien.

Jim Carrey avrebbe controllato Cathriona White con le telecamere di sorveglianza

Jim Carrey non ci sta, non vuole essere accusato per quello che non ha mai fatto e chiede rispetto anche per la sua ex fidanzata. L’attore ha affermato che potrebbe benissimo accordarsi con l’avvocato di Burton, privatamente, ma in questo caso ci sono in gioco la sua reputazione e il suo onore. Cathriona White si tolse la vita lo scorso settembre, a Los Angeles. Il suicidio ha scosso non poco Jim Carrey, che ora dovrà affrontare un giudizio per violazione della normativa americana sullo spaccio di stupefacenti e omissione di soccorso verso l’ex fidanzata.

Mark Burton ha affermato che Carrey era ossessionato da Cathriona, la ‘soffocava’ e, addirittura, sfruttava le telecamere di sorveglianza per controllarla sempre, giorno e notte. Il legale di Burton chiede all’attore un risarcimento cospicuo e il rimborso delle spese legali e funebri.

Farmaci acquistati da Carrey sotto falso nome

Jim Carrey è accusato di essersi procurato, sotto falso nome, i farmaci con cui successivamente Cathriona White si è suicidata. Carrey, inoltre, avrebbe acquistato tali sostanze pur sapendo che la fidanzata era incline all’ansia e alla depressione e che, in passato, aveva provato a togliersi la vita. L’ex marito della White sostiene che l’attore avrebbe fatto il possibile per offuscare la sua colpevolezza e il suo coinvogimento nella triste vicenda. Tutto questo suona molto strano, poiché Jim Carrey, dopo aver appreso la notizia della morte di Cathriona, apparve molto provato e addolorato. Hanno fatto il giro del mondo le foto che ritraggono Jim, angosciato, mentre aiuta a trasportare il feretro della sua amata compagna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.