La bambina nata 2 volte: LynLee aveva tumore raro

By | 27 ottobre 2016

Si può nascere 2 volte? Sì, anche se in rari casi. Lo dimostra la storia di LynLee, una bimba americana di 4 mesi. Durante la gravidanza, la madre di LynLee scoprì che la bimba che aveva in grembo era affetta da una rara forma di tumore. Se la neoplasia non fosse stata asportata prontamente la piccola sarebbe morta.

Il cuore di LynLee aveva quasi smesso di battere

I medici del Children’s Hospital di Houston hanno fatto una sorta di miracolo, poiché hanno estratto LynLe dal grembo della madre due volte. Margaret Boemer, la mamma di LynLee, ha affermato che in occasione di un normale controllo, alla 16esima settimana di gravidanza, il personale sanitario scoprì che il feto era stato colpito dal teratoma sacrococcigeo, una neoplasia molto rara che se non viene subito asportata causa la morte. La donna venne sottoposta, dunque, a un delicato intervento chirurgico: LynLee venne estratta dal grembo della madre e tenuta a mezz’aria. L’operazione è durata molto tempo ma, alla fine, tutto è andato per il meglio. Il tumore è stato rimosso. Certo, non è stato facile. Durante l’intervento fuoriusciva molto liquido amniotico e, a un certo punto, il cuore di LynLee ha quasi smesso di battere. Un cardiologo ha dovuto normalizzare il battito della piccola.

La massa neoplastica era più grande del feto

Tutto è bene quel che finisce bene. La storia di LynLee è certamente di speranza e ottimismo. Nulla, o quasi, è impossibile nella vita. Darrell Cass, co-direttore del Texas Children’s Hospital fetal center, ha affermato che era necessario sottoporre la signora Margaret a un delicato intervento perché la massa cancerosa era addirittura più grande del feto. Se non si fosse intervenuti rapidamente, il cancro avrebbe seriamente compromesso l’attività cardiaca della bimba. Alla fine tutto è andato per il meglio: il tumore è stato asportato, il feto reinserito nella pancia della donna e l’utero suturato.

Dopo 8 settimane dalla nascita, LynLee è stata sottoposta a un’altra operazione finalizzata all’asportazione di una parte di tumore. Anche in tal caso, tutto è filato liscio. I medici di Houston dicono che LynLee è una bambina nata 2 volte.

Lynee ha sfiorato la morte

La signora Boemer ha affermato che era necessario operare LynLee quando era nel suo grembo perché avrebbe rischiato certamente di morire. Margaret e suo marito volevano far vivere la bimba. Molti medici avevano esortato la signora ad abortire ma il dottor Cass ha voluto tentare. Pensate se non ci avesse provato? Oggi probabilmente la piccola non sarebbe tra noi. Il dottor Cass ha detto che i teratomi sul coccige sono i tumori più comuni che colpiscono i neonati. Spesso vengono asportati dopo la nascita ma nel caso di LynLee era impossibile attendere. Anche un solo minuto di ritardo poteva essere fatale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.