Lascia il lavoro per un posto in Comune: donna incinta ora è disoccupata

By | 2 gennaio 2018

Farmacista Massa Carrara disoccupazione ComuneStoria paradossale a Massa. Una 35enne incinta, farmacista privata, aveva lasciato il lavoro per un posto in Comune. Forse era stata troppo impulsiva, perché adesso è disoccupata. Massa è in crisi e di recente non è stato nemmeno approvato il bilancio consolidato, che avrebbe determinato lo sblocco delle assunzioni entro il 2017. La mancata approvazione ha determinato così il rinvio di 4 assunzioni di farmacisti privati: 2 di questi avevano già lasciato il loro lavoro.

Ha avuto un malore

La 35enne toscana, incinta di due gemelline, ormai era certa di lavorare per il Comune di Massa. Invece, le cose sono andate diversamente. Niente da fare, niente approvazione del bilancio consolidato.

La donna incinta  ha accusato un malore quando ha appreso la notizia, correndo il pericolo di partorire in anticipo. Il suo sogno è svanito in un attimo. Adesso, di fatto, è disoccupata.

La farmacista 35enne aveva da sempre agognato un posto fisso, come tanti altri italiani. Il precariato uccide, la donna lo sapeva bene e sapeva che probabilmente avrebbe lavorato per il Comune di Massa. Forse la farmacista non era al corrente dei problemi economici dell’amministrazione comunale.

Pronta ad adire le vie legali

‘L’hanno fatta licenziare e adesso la lasciano senza un lavoro. Stiamo valutando di ricorrere a vie legali’, ha detto il marito della farmacista disoccupata.

La protagonista di questa storia figura in una graduatoria risalente a 8 anni fa ma ancora in vigore.

Silvana Sdoga, assessore al Lavoro del Comune di Massa, ha affermato che contatterà i datori di lavoro della farmacista disoccupata per una riassunzione temporanea.

Alessandro Volpi, sindaco dem di Massa, ha cercato diverse volte di far approvare il bilancio e le assunzioni. Ogni tentativo è stato vano perché è privo della maggioranza.

Massa Carrara è uno dei centri toscani con il più alto tasso di disoccupazione. Paolo Bedini, presidente Cna Massa Carrara aveva affermato che nel Comune vivono 6mila Neet (not engaged in education, employment or training).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *