Le dieci peggiori mete di vacanza

By | 9 maggio 2014

La classifica delle dieci peggiori mete di vacanza del mondo per il 2014: ecco dove NON dover mai andare.

10 peggiori mete di vacanza
Il sito Buyagift.com ha pubblicato un’infografica che mostra la classifica delle dieci peggiori mete di vacanza.
Un portavoce della compagnia ha dichiarato:
“Abbiamo voluto dimostrare come anche in stati rinomati come mete di vacanze ideali, esistano città dalle quali è meglio tenersi alla larga.”

La statistica compara alcuni fra i fattori più indesiderabili per un turista in vacanza: pulizia, criminalità, violenza, povertà del paesaggio, etc etc. Il numero dei crimini va naturalmente rapportato alle dimensioni della città e al numero di abitanti: in città grandi come Roma è logico che alla fine dell’anno ci saranno molti più furti che in città piccole, ma per avere una stima reale è necessario guardare alla percentuale.
Vediamo dall’ultima alla prima le dieci peggiori mete di vacanza del mondo.

10)
Hrebendova.
Ghetto zingaro di Bratislava, in Slovacchia. La città versa in condizioni di povertà e sporcizia evidenti. Furti e violenze ai danni dei turisti sono molto frequenti. In questo piccolo borgo sono all’ordine del giorno scippi e furti d’auto.

9)
Detroit.
La città dei motori, negli Stati Uniti, è una delle peggiori destinazioni dove andare in vacanza. Il tasso di violenza è elevatissimo. Nella città che ha dato i natali al rapper Eminem, anche il numero di cittadini in possesso di armi da fuoco è significativo.

8)Cape Flats.
Frazione di Città del Capo in Sudafrica, dove si trovano in successione case, capanni e discariche in ridottissimi spazi vitali. I casi di Violenze, stupri, omicidi e furti in Sudafrica sono oltre 500.000 l’anno. Durante l’apartheid nelle flats vennero relegati tutti i “non bianchi” al fine di realizzare un ghetto nero. Oggi gli effetti di questa politica si pagano nella dilagante violenza. Un vero peccato, perché il paesaggio naturale è comunque molto affascinante.

7)Camden.
Nel New Jersey, Stati Uniti. Camden nel 2012 ha avuto il più alto tasso di violenza degli states: 2566 crimini per ogni 100.000 persone. A favorire il degrado di Camden vi è senz’altro la miseria, il 35% degli abitanti vive sotto la soglia di povertà.

6)Bywater.
Si trova in Louisiana ed è una fra le capitali della droga. Marijuana e cocaina vengono smistate da Bywater a New Orleans, facendo del piccolo centro della Louisiana una città di narcotrafficanti e spacciatori di droga.

5)Naucalpan.
Juarez, Messico è stata dichiarata l’anno passato la città più violenta del mondo: Naucalpan è una frazione molto pericolosa dove andare in vacanza, che non ci sentiremmo di consigliare a nessuno. Approssimativamente 800 stazioni di polizia sono state dismesse, dopo aver fallito nell’impresa di salvare la città dal crimine e dalla corruzione.

4)Ferentari.
Romania. Strade abbandonate all’incuria del tempo, edifici in rovina e sacchetti di spazzatura sui marciapiedi, pasto di cani randagi che aggrediscono molto spesso i passanti.
Questa è Ferentari, un luogo dove la miseria sembra ormai regnare incontrastata.

3)Golyanovo.
Russia. Il quartiere di Golyanovo a Mosca è il fulcro della rinascita comunista russa. Oltre a questo però, è il luogo nel mondo con il più alto tasso di rapine. Anche la pulizia lascia a desiderare e per questi motivi apre il podio della classifica delle dieci peggiori mete di vacanza.

2)Bogotà.
L’unica capitale di uno Stato presente nella lista è Bogotà, in Colombia.
o stato Sud Americano è all’ottavo posto nella classifica degli stati con il maggior numero di omicidi e Bogotà dagli anni 90 si porta appresso una triste nomea di città violenta.

1)Stolipinovo.
Bulgaria. Tutto ciò che avete sempre visto nei reportage sulla povertà e degrado mandati in televisione per sensibilizzare l’opinione pubblica, a Stolipinovo( foto), frazione di Plovdiv, è realtà. Immense discariche all’aperto dove si aggirano cittadini, molto spesso minori, in cerca di qualcosa da rottamare, sono la principale attrazione di questo luogo che si colloca al primo posto nella classifica delle dieci peggiori mete di vacanza.

One thought on “Le dieci peggiori mete di vacanza

  1. Mauro Zanchetta

    Tu a Bratislava non ci sei mai stato, non scrivere quello che non sai … Hrebendova ulica è a Kosice, non nella capitale … Bratislava invece ha superato Milano come pil pro capite .. e non ci sono ghetti !

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.