Cronaca

Londra razzista, italiano offeso da un inglese: ‘Vai via’

Londra, italiano vittima di razzismoSi è spesso parlato dei fenomeni di razzismo londinesi. Molte persone approdate in Gran Bretagna per trovare un lavoro dignitoso hanno detto di essere state vittime di razzismo. Su Facebook sta circolando un filmato che supporta l’opinione della forte idiosincrasia verso gli stranieri presente in Gran Bretagna. Il filmato ritrae un diverbio su un vagone della metropolitana della Capitale britannica tra un giovane italiano e un inglese. Si sente bene quest’ultimo affermare ‘Va via, questo è il mio Paese, torna nella giungla’.

Inglese pronto ad assalire l’italiano

Il video sconvolgente è stato postato su una pagina Facebook di immigrati italiani. Il ragazzo italiano, calmo, risponde in inglese e poi viene esortato dagli altri passeggeri a recarsi in un altro vagone. L’inglese, a quanto pare, era pronto ad aggredirlo.

Scene che si commentano da sole, scene di inciviltà in una nazione che si professa civile e che, spesso e volentieri, cerca di fare la morale ad altri Stati.

Brexit e recrudescenza degli episodi razzisti

La Brexit, per alcuni, non ha fatto altro che scatenare quel razzismo latente in molti britannici. Adesso sembra più semplice aggredire, fisicamente o verbalmente, uno straniero.

Episodi di razzismo si erano registrati già prima del referendum sulla Brexit.

‘Molti di questi casi sono avvenuti non a Londra, ma nel resto dell’Inghilterra e non in Scozia, nell’Irlanda del Nord. Sono casi isolati, ma spaventosi perché segnalano un grande smottamento culturale. Sono convinto che non porteranno alla violenza ma frattureranno ancora di più la società. Per noi europei la questione è diversa: avremo ancora voglia di restare qui con una cultura tanto cambiata?’, aveva detto, nel 2016, Leonardo Rizzi, docente e scrittore italiano che vive e lavora a Londra.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.