Madre e figlio italiani rubano portafoglio a un nigeriano

By | 16 gennaio 2018

Lecco, madre e figlio rubano portafoglio a un nigerianoPensavano, forse, che tutto sarebbe filato liscio per via del colore della loro pelle. Invece gli è andata male. Adesso dovranno fare i conti con la giustizia. Una 55enne e il figlio 15enne avevano rubato, a Lecco, il portafoglio a un 22enne nigeriano ma sono stati scoperti dalla Polizia. Inizialmente la coppia aveva riferito agli agenti che lo straniero aveva assunto un atteggiamento molesto. Tutto falso. I poliziotti non ci hanno messo molto a capire che madre e figlio erano i ladri e il nigeriano il derubato. Eppure i due insistevano nel dire che il 22enne li aveva infastiditi.

loading...

Furto su un autobus

L’episodio risale a domenica scorsa. Era mattina e una ‘pantera’ della Polizia era accorsa in piazza Lega Lombarda per reprimere un veemente litigio tra gli italiani e il nigeriano.

Il 22enne straniero, dopo essere sceso da un autobus, si era accorto di non avere più il portafoglio. Non l’aveva ritrovato neanche sul pavimento del mezzo pubblico. Aveva notato però madre e figlio che gli si erano seduti accanto, chiedendo loro se poteva rapidamente fare un controllo nelle tasche e nella borsa. Ovviamente i due italiani si sono rifiutati. Il nigeriano, allora, ha chiamato la Polizia.

Donna arrestata e condannata per direttissima

Gli agenti, dopo qualche domanda e perquisizioni personali, hanno scoperto che madre e figlio avevano derubato l’immigrato.

La 55enne è stata arrestata con l’accusa di furto aggravato in concorso. Lo stesso reato è stato contestato al figlio che, vista la minore età, è stato denunciato. Nelle ultime ore la signora è stata condannata per direttissima a 4 mesi di reclusione e una multa di 140 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *