Madre spara al figlio che non vuole andare a scuola

By | 9 marzo 2018

michigan-madre-spara-al-figlioLe reazioni dei genitori quando i figli non vogliono andare a scuola sono diverse. C’è chi è più accondiscendente e chi è inflessibile. Non sono rari i genitori che puniscono i figli svogliati. Nella categoria dei genitori eccessivamente rigorosi c’è una donna del Michigan (Usa) che, repentinamente, ha sparato al figlio che non voleva andare a scuola. Ora il ragazzo, 17 anni, lotta tra la vita e la morte in ospedale. La notizia è stata confermata dalla Polizia del Michigan.

L’arresto a Inkster

La madre del 17enne raggiunto da un colpo alla schiena, stamane, è stata arrestata. L’episodio è avvenuto nell’abitazione della donna, a Inkster. I poliziotti dicono che l’arrestata ha iniziato a sparare quando il figlio ha detto che non voleva andare a scuola. CickOnDetroit ha riferito che l’adolescente era uscito di casa dopo un violento litigio con la madre. Poi è tornato e quando ha visto la madre con una pistola ha cercato di fuggire. La donna ha sparato almeno un colpo, che ha mandato in frantumi il vetro della porta e si è conficcato nella schiena del 17enne.

Condizioni critiche ma stabili

Nella casa della madre violenta sono arrivati immediamente i poliziotti e gli operatori sanitari. La donna è stata messa in manette e il figlio trasportato all’ospedale. Sembra che le sue condizioni siano critiche ma stabili. La Polizia del Michigan ha scritto su Twitter: ‘La madre e il figlio di 17 anni stavano litigando quando il ragazzo ha lasciato l’appartamento. Il figlio ritorna e la madre spara, colpendo in pieno il giovane. Il 17enne adesso è in ospedale locale in condizioni critiche. La madre è in custodia. Nessun pericolo esiste per la comunità’. Non è avvenuta ancora l’identificazione di madre e figlio.

Adolescente assistito dai vicini di casa

Il tenente della MSP Michael Shaw ha confermato che madre e figlio, stamattina, avevano litigato tra le mura domestiche. La coppia vive nei Canterbury Woods Apartments, nell’area di Beech Daly e Avondale. Shaw ha affermato che il figlio era uscito improvvisamente di casa ma ‘per qualche motivo ha deciso di ritornare nel complesso di appartamenti’. La madre, non appena ha visto il ragazzo, ha sparato un colpo, prendendolo alla schiena. Il 17enne ha traballato un po’ ed è caduto per terra. Alcuni vicini, che avevano assistito alla scena, sono corsi in suo aiuto ed hanno il numero delle emergenze 911. È stato portato dallo SME in un ospedale locale in pessime condizioni. La madre degenere è stata ammanettata sul posto.

Shawn ha ricordato che non bisogna prendere una pistola per risolvere i problemi: ‘A volte le persone hanno la tendenza a reagire in modo esagerato o ad arrabbiarsi così tanto che succede qualcosa. E quando hai in mano un’arma… non puoi riprendere un proiettile. Una volta sparato da quella pistola, quella pallottola ha una sua mente e seguirà le leggi della fisica’. Il tenente ha aggiunto che i poliziotti stanno svolgendo indagini anche per verificare se, in passato, madre e figlio abbiano litigato furiosamente o se ci siano state precedenti chiamate di violenza domestica. Per ovvi motivi di privacy, non sono stati ancora resi noti i nomi dei protagonisti di questa triste storia americana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.