Esteri

Maiale guarisce dal cancro grazie a una raccolta fondi

Esther the Wonder Pig è una scrofa americana con una storia da raccontare. Il maiale guarisce dal cancro infatti grazie al sostegno di oltre un milione di fan che le ha donato dei fondi per poter essere curata. Ecco la storia

Maiale guarisce dal cancro: la storia

Quando era ancora cucciola, Derek e Steve l’adottano convinti sia un porcellino d’India. Col passare del tempo l’animale è invece cresciuto a dismisura fino a raggiungere il quintale di peso. La coppia non l’ha mai abbandonata, anzi Esther viveva con i cani in casa quasi sentendosi parte di loro. E nel frattempo la sua bizzarra storia le regalava fama in tutto il mondo.

E grazie alla sua notorietà la scrofa ha avuto un appoggio basilare per la sua vita, quando una malattia l’aveva messa in bilico e le cure sanitarie l’avevano abbandonata perché non classificata come animale domestico

Al rifiuto del Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti per far spostare Esther per una visita, Derek e Steve che si definiscono i papà umani dell’animale, hanno dato il via ad una raccolta fondi che porta nelle loro tasche 650 mila dollari utili per comprare la Tac di cui aveva bisogno.

Il cancro e la guarigione del maiale Esther

Lo scanner (acquistato e montato nell’Università di Toronto) ha individuato la causa del malessere della scrofa: un carcinoma mammario. Non potendo sottoporsi a chemioterapia sempre per la specie a cui appartiene Esther quantomeno necessitava di un intervento, che per fortuna è arrivato grazie ad un veterinario che le ha rimosso la massa tumorale.

Steve racconta che «Abbiamo dovuto affrontare tantissimi ostacoli per curarla. E oltre alla volontà e al desiderio abbiamo avuto la fortuna di avere il sostegno di tantissime persone. E ora vogliamo far qualcosa per far cambiare la situazione. Non riesco a immaginare quante altre persone si siano trovate nella nostra situazione e si sono dovuti arrendere, messi davanti ai troppi no». 

E intanto con i soldi avanzati i “due papà” stanno portando avanti una campagna che possa mettere in condizione anche gli animali da cibo ad essere accuditi e curati per il loro benessere.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.