Mango muore sul palco: infarto lo sorprende, esequie domani

By | 9 dicembre 2014

Mango si è spento sul palco. La migliore morte che desidera ogni artista. Forse anche lo stesso cantautore di Lagonegro avrebbe voluto morire in una circostanza del genere. Chissà.

Fatto che Mango se n’è andato in punta di piedi, mentre si esibiva a “Policoro”. Mentre cantava “Oro”, uno dei suoi più grandi successi, è stato colpito da un infarto che non gli ha dato scampo, sebbene i sanitari del 118 siano subito accorsi. Fan allibiti e tristi.

“Scusate, non mi sento bene”, ha detto Mango ai suoi fan, mentre era seduto dinanzi al pianoforte. Poi si è accasciato. Vano il trasporto all’ospedale. L’artista era già morto.

Mango, classe 1954, iniziò a fare musica presto, a 7 anni. Quando era adolescente amava artisti come Led Zeppelin e Deep Purple. Strano no?Il cantautore potentino scrisse tante canzoni per artisti del calibro di Mia Martini e Patty Pravo, collaborando con ‘mostri sacri’ della musica italiana come Lucio Dalla, Mogol e Franco Battiato.

loading...

Il cantautore di “Come l’acqua” conobbe nel 1985 Laura Valente, voce dei Matia Bazar: i due si sposarono ed ebbero 2 figli, Filippo, 18 anni, e Angelina, 12. Se n’è andato un artista valido e introverso, quasi mistico. Mango aveva compiuto 60 anni lo scorso 6 novembre. Pochi per un artista che avrebbe potuto dare ancora molto alla musica italiana e mondiale. Domani, mercoled’ 10 dicembre 2014, i funerali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *