Matteo Salvini attacca Papa Francesco su accoglienza immigrati

By | 30 settembre 2017

Salvini contro Papa Francesco su accoglienza migranti e rifugiatiIl leader della Lega Nord torna ad attaccare Papa Francesco su Facebook. Il ‘casus belli’ è quello dell’immigrazione. Al leader leghista non sono piaciute le seguenti parole, dette dal Pontefice di recente: “Accogliamo i migranti a braccia aperte’. Salvini ha replicato subito: ‘Tutti? Dove? Con che soldi? In quali case? Con tutto il rispetto, da cattolico anche se peccatore, ammirando l’insostituibile lavoro di oratori e missionari, per me vale il principio ‘Libera Chiesa in Libero Stato’. Sbaglio?”. Due visioni differenti, quelle di Papa Francesco e Matteo Salvini sulla questione dei migranti in Italia: il primo ha sempre suggerito accoglienza e integrazione incondizionata, il secondo è sempre stato contrario ai flussi migratori in Italia, fautore dell’assunto ‘prima gli italiani, poi gli stranieri’. Qualche giorno fa, in occasione dell’udienza generale, Papa Francesco ha ricordato alle autorità italiane che c’è bisogno di una legge migratoria ‘più attinente al contesto attuale’. ‘Cristo stesso ci chiede di accogliere i nostri fratelli e sorelle migranti e rifugiati con le braccia aperte’, ha evidenziato il Papa.

Papa Francesco incontra rappresentanti della Caritas

Papa Bergoglio, durante l’udienza generale in Piazza San Pietro ha recentemente accolto i rappresentanti della Caritas, che hanno avviato la campagna ‘Condividi il viaggio’. Papa Francesco, davanti a loro, ha affermato: ‘Do il benvenuto ai migranti, richiedenti asilo e rifugiati che, assieme agli operatori della Caritas italiana e di altre organizzazioni cattoliche, sono segno di una Chiesa che cerca di essere aperta, inclusiva e accogliente. Grazie a tutti voi per il vostro instancabile servizio. Meritano tutti davvero un grande applauso! Con il vostro impegno quotidiano, voi ci ricordate che Cristo stesso ci chiede di accogliere i nostri fratelli e sorelle migranti e rifugiati con le braccia ben aperte. Proprio così, con le braccia ben aperte, pronte a un abbraccio sincero, affettuoso e avvolgente, un po’ come questo colonnato di Piazza San Pietro, che rappresenta la Chiesa madre che abbraccia tutti nella condivisione del viaggio comune’.

Esortazione all’approvazione della legge di iniziativa popolare ‘Ero straniero’

Matteo Salvini non condivide certamente l’iniziativa della Caritas e di numerose associazioni attive nel sostegno di rifugiati e migranti per l’approvazione di una legge che si conformi al contesto migratorio attuale. E’ già partita la raccolta di firme per la nuova legge migratoria che, sicuramente, farà storcere il naso a tutti quelli che non vedono di buon occhio l’accoglienza incondizionata dei migranti in Italia.

A promuovere la nuova legge che migliora la situazione degli immigranti nel Bel Paese sono, tra gli altri, Acli, Radicali italiani, e centro Astalli.

Il Pontefice, giorni fa, ha anche parlato di speranza e pazienza. E’ la speranza che rende bella la vita e la protegge. Sulla pazienza, invece, ha detto: ‘A volte aver avuto tutto dalla vita è una sfortuna. Pensate a un giovane a cui non è stata insegnata la virtù dell’attesa e della pazienza, che non ha dovuto sudare per nulla, che ha bruciato le tappe e a 20 anni sa già come va il mondo; è destinato alla peggior condanna: quella di non desiderare più nulla. E’ questa la peggior condanna, chiudere la porta ai desideri, ai sogni…’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *