Cronaca

Medici anziani pericolosi per i pazienti? Lo studio americano

Medici anziani insidia per i pazienti?Se il medico è anziano, il rischio che il paziente possa morire è più alto. Questo è, in soldoni, il risultato di una ricerca condotta negli Usa. La ricerca portata avanti da un gruppo di esperti americani, pubblicata dal British Medical Journal, ha permesso di constatare che la mortalità dei pazienti seguiti dai medici più attempati è superiore a quella dei pazienti curati da dottori giovani. A coordinare l’importante studio è stato Yusuke Tsugawa, operante presso la Harvard T. H. Chan school of pubblic health.

Medici sempre più anziani in Italia

Gli studiosi americani hanno vagliato la mortalità di circa 730.000 pazienti over 65 a 30 giorni dal ricovero. La ricerca è durata 3 anni, dal 2011 al 2014, e si è concentrata su pazienti ricoverati in diversi ospedali americani. Ebbene, la percentuale media dei decessi è stata dell’11,1%. Nel caso di pazienti seguiti da medici over 60, però, è aumentata dell’1%. Gli esperti hanno scritto: ‘I risultati sono stati raggiunti considerando medici con bassi o medi volumi di pazienti ma non quelli che li hanno alti’. In sostanza, se i medici anziani hanno moltissimi pazienti la percentuale di decessi si appiana.

La ricerca concerne la mortalità di pazienti americani ma fa riflettere anche sulla situazione in Italia, dove per vari motivi l’età dei medici è aumentata. Massimo Cozza (Cgil medici) ha affermato al riguardo: ‘Nel nostro Paese ci sono oltre 26.000 medici del Servizio sanitario ultrasessantenni su circa centomila. E’ ora di stabilizzare i precari e sboccare le assunzioni’. Cozza ha aggiunto che la Cgil, la Cisl e la Uil hanno chiesto che venga data ai dottori over 60 la possibilità di non svolgere le guardie notturne.

Un quarto dei medici italiani è over 60

Secondo lo studio americano, dunque, i medici anziani costituirebbero un serio rischio per i pazienti. Vero, falso o parzialmente vero? Se fosse vero, in Italia si dovrebbe tremare, visto che oltre un quarto dei dottori ha più di 60 anni. La problematica angustia gli Usa da diversi anni. Negli Stati Uniti, secondo dati del 2015, c’è un medico over 65 su 4. La statistica ha portato l’American Medical Association a redigere linee guida che permettono ai medici più anziani di sapere quando bisogna appendere lo stetoscopio al chiodo. A differenza di altri professionisti obbligati ad andare in pensione a un certa età, i medici americani possono continuare a svolgere la loro professione anche se abbastanza attempati. Certamente, molti professionisti, soprattutto quelli più famosi e stimati, si sentirebbero in disagio se venissero sottoposti ad esami per valutare la loro idoneità a svolgere ancora la professione di medico.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.