Mette organo genitale in un peso: l’imbarazzo di un macho tedesco

By | 18 settembre 2017

Inserisce genitali nel peso e restano incastratiNon si conosce ancora il motivo per cui un uomo tedesco aveva deciso di inserire il suo organo genitale nel foro di un peso che solitamente deve essere introdotto nei bilancieri. Non appena il macho si è reso conto di non poter più estrarre il suo organo dal peso ha chiesto aiuto. Subito è stato condotto in ospedale con quel peso di 2,5 kg tra le gambe. I medici del nosocomio hanno chiamato i vigili del fuoco per rompere quell’insolito fardello. Durante le operazioni, il macho tedesco è stato anestetizzato. I vigili del fuoco hanno dovuto usare smerigliatrici e seghe. L’episodio non ha provocato lesioni al tedesco ma l’imbarazzo provato è stato senza dubbio tanto. Si dice che la curiosità uccide il gatto. Ebbene, a un uomo tedesco il desiderio di inserire le sue parti ‘intime’ nel foro di un peso ha giocato un brutto scherzo. Il macho, che vive a Worms, lo scorso 15 settembre 2017 si era recato in palestra e per qualche strano motivo aveva compiuto il gesto bizzarro.

Vigili del fuoco fondamentali per la rimozione del peso

Dopo aver inserito il suo organo genitale nel foro del peso, il tedesco si era reso conto di non poterlo più estrarre e si era messo a gridare. Altri avventori della palestra lo avevano subito portato in ospedale. Il personale sanitario, dopo numerosi tentativi di estrarre il genitale dal peso, aveva deciso di chiamare i pompieri. Secondo l’agenzia tedesca di notizie Deutsche Presse-Agentur, i pompieri hanno faticato non poco ad estrarre l’organo genitale dell’uomo dal peso. I soccorritori sono stati costretti a frantumare il pesante oggetto con varie seghe. L’operazione è durata circa 3 ore.

Un’esperienza insolita per il macho tedesco ma anche per i vigili del fuoco. Questi hanno condiviso la storia sul profilo Facebook del dipartimento, invitando gli internauti a non imitare assolutamente l’atleta curioso. I pompieri hanno anche postato la foto del peso frantumato. Azione inevitabile per liberare le parti ‘intime’ del ‘curiosone’.

Operazione durata 3 ore

Al macho tedesco, alla fine, è andata bene, visto che il suo organo genitale è sano e salvo. Non è andata bene invece all’uomo del Gloucestershire che, lo scorso 4 settembre, ha subito la recisione delle parti ‘intime’. Una sega circolare gli aveva tagliato di netto i genitali. I chirurghi inglesi, rapidi ed abili, erano riusciti a riattaccare l’organo all’uomo. L’intervento chirurgico era durato circa 8 ore.

Ecco il post pubblicato recentemente su Facebook dai pompieri tedeschi: ‘Una persona ha una parte molto delicata del corpo intrappolata nel buco di un disco da 2,5 kg per manubri. Con l’aiuto di cesoie, sega vibrante e un apparecchio di salvataggio idraulico, il peso dovrebbe essere rimosso in 3 ore’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *