Cronaca

Michele Zarrillo addolorato per la morte del fratello Maurizio

Michele Zarrillo in lutto per la morte del fratello MaurizioGrave lutto per il cantautore romano Michele Zarrillo: Maurizio, il fratello è morto improvvisamente. A diffondere la triste notizia è stato Giampiero Artegiani, musicista che negli anni ’70 collaborò per molto tempo con Maurizio Zarrillo nella band Semiramis, molto nota nei circuiti romani. Una morte inaspettata, che ha gettato nello sconforto non solo la famiglia Zarrillo ma anche tutti gli amici e colleghi. Artegiani, dopo il trapasso del fratello di Michele Zarrillo, ha scritto un accorato messaggio, che ha commosso non poco i fan: ‘Senza preavviso sei passato in un’altra dimensione, lasciandoci tutti costernati, addolorati, affranti… noi tutti, rimasti qui a terra, ora ti immaginiamo al comando di una grande barca che solca le onde di un mare azzurro, immenso e infinito’.

Maurizio Zarrillo e Artegiani erano tornati a collaborare

Recentemente, il fratello di Michele Zarrillo e Giampiero Artegiani erano tornati a collaborare, dopo un periodo di lontananza. Avevano preso strade diverse. La collaborazione degli ultimi tempi però, come ha precisato nelle  ultime ore Artegiani, è stata spensierata, ‘solo per il piacere del viaggio’. Non si conoscono ancora le cause della morte di Maurizio Zarrillo, artista noto soprattutto a Roma. Sui social sono stati postati moltissimi messaggi di cordoglio per l’improvvisa morte dell’artista romano. Michele Zarrillo non ha ancora rilasciato nessun commento. L’artista sta provando troppo dolore, un’afflizione che gli impedisce, chiaramente, anche di postare un commento. Lo comprendiamo.

Michele Zarrillo era stato membro dei Semiramis

Maurizio Zarrillo aveva fatto parte per molto tempo della band rock progressive dei Semiramis, di cui era stato membro anche il fratello Michele. Maurizio era meno conosciuto in ambito nazionale rispetto al fratello Michele ma, comunque, era un artista con un grande talento e, soprattutto, un uomo che amava la musica. Nuovo brutto colpo per Michele Zarrillo che, qualche anno fa, passò un momento terribile a causa di un infarto. L’artista, a un certo momento, pensò anche di lasciare la musica. Poi, si riprese e tornò a scrivere e cantare. Fu comunque un momento terribile, come quello attuale. Certo, stavolta il male di Michele non è fisico ma morale. Non è certamente semplice metabolizzare la morte di un fratello. Chissà quante volte Michele e Maurizio avranno giocato, scherzato e sorriso insieme nella loro vita!

Maurizio, come il fratello Michele, aveva dedicato gran parte della sua vita alla musica. Michele, però, ha ottenuto maggiore popolarità in ambito nazionale, anche grazie alle sue partecipazioni al Festival di Sanremo, dove è tornato anche qualche mese fa. Proprio quando tutti i dolori sembravano finiti, è arrivato un tremendo lutto nella vita di Michele Zarrillo. Questo aveva detto qualche mese fa, riguardo al periodo post infarto: ‘Il mese dopo l’infarto ho avuto il timore di non potere più tornare più sul palco ed è stato molto forte come impatto. Per fortuna, quando feci il primo esame sotto sforzo il cardiologo mi disse che andava bene. Mi sono commosso’.

Michele Zarrillo era riuscito a riprendersi dall’infarto anche grazie all’affetto e alla vicinanza degli amici e dei parenti, il fratello Maurizio in primis. Importante per la ripresa fu anche il sostegno continuo, fisico e morale di Anna Rita, la giovane compagna con cui ha avuto due figli, Luca e Alice.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.