Migranti: si incaglia barca, 51 persone salvate dai cittadini di Melissa

0
Fonte foto: contropiano.it

Alcuni migranti sono stati messi in salvo dai cittadini di Melissa nella frazione di Torre, in provincia di Crotone. Una barca si è incagliata a pochissima distanza dalla spiaggia, dove poco vicino è sito un hotel.

L’incidente avvenuto alle prime ore dell’alba

L’incidente è avvenuto intorno alle 6.00 del 10 gennaio 2019 e le 51 persone a bordo sono state tratte tutte in salvo. Senza pensarci su un attimo i cittadini che hanno assistito alla scena hanno deciso di intervenire e di dare una mano ai migranti. Questi ultimi sono tutti di nazionalità curda e fra di essi ci sono ben quattro bambini dei quali un neonato.

Le urla dei migranti sentite dai cittadini

Le urla dei migranti sentite dai cittadini alle prime ore del mattino hanno fatto scattare l’allarme tra la popolazione, che subito si è riversata sulla spiaggia per dare aiuto alle persone in mare. Per raggiungere la barca incagliata, alcuni cittadini hanno preso una imbarcazione atta al salvataggio che era in dotazione dell’hotel poco distante dal luogo del disastro.

Sul luogo dell’incidente, come riportato da larepubblica.it, sono subito giunte le forze dell’ordine che hanno iniziato a eseguire i primi accertamenti del caso. Gli agenti di polizia, infatti, hanno iniziato a registrare i nomi di tutte le 51 persone salvate. I migranti sono stati portati nell’hotel per dare loro la prima accoglienza, aiutandoli con coperte, stufe e cibo caldo.

A quanto emerso, i migranti verranno brevemente trasferiti a Sant’Anna presso il centro di accoglienza, all’interno del quale verranno eseguiti le identificazioni. Anche in Spagna sono state tratte in slavo 310 persone.

Leggi anche le altre Notizie di attualità e curiosità di ZZ7 anche su Google News e premi la Stellina cliccando QUI sotto per seguire le News.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.