Milano, avvocatessa accoltellata nel suo studio in gravi condizioni

By | 21 luglio 2017

Avvocatessa aggredita nel suo studio: è graveE’ in gravi condizioni l’avvocatessa 57enne che ieri sera, alle 19, è stata accoltellata nel suo studio milanese in via dei Pellegrini 26, zona vicino al tribunale. Secondo le ultime informazioni, la professionista avrebbe dovuto incontrare una persona per parlare di problematiche condominiali. Qualcuno, dopo essersi recato nello studio dell’avvocatessa, è diventato violento. La 57enne è stata raggiunta da diverse coltellate al collo e all’addome. Le sue condizioni attualmente sono pessime. I medici stanno facendo il possibile per salvarla. Ieri sera, dopo l’aggressione, la donna è stata condotta in ospedale in codice rosso. La Polizia intanto ha avviato le ricerche per risalire all’aggressore, cercando altresì di ricostruire il suo rapporto con la legale. Non dovrebbe essere arduo per gli agenti della Squadra mobile risale all’aggressore, poiché ieri sera l’avvocatessa Paola Marioni ne avrebbe rivelato il nome agli operatori del 118 che la trasportavano in ospedale.

L’avvocatessa conosce bene l’aggressore

Paola Marioni aspettava un cliente nel suo studio, ieri sera, a Milano. Doveva discutere di problemi condominiali. Qualcosa però non è andato per il verso giusto e l’avvocatessa è stata colpita al collo e all’addome. Ferite gravi e tali da giustificare l’immediato trasporto all’ospedale. La 57enne è arrivata in ospedale in codice giallo, poi mutato in rosso dai medici, viste le gravi ferite riportate in diversi punti del corpo. Intanto continuano le ricerche dell’aggressore. La Marioni conosce bene il suo aggressore. L’avvocatessa cura specialmente cause fallimentari. Ieri sera doveva incontrarsi con quell’uomo alle 18.40. Il cliente, però, è diventato un aguzzino. L’aggressione verso le 19 nel seminterrato a due passi dal tribunale.

Si indaga per tentato omicidio

E’ stata aperta un’inchiesta. Ora gli investigatori indagano per tentato omicidio. Al momento dell’aggressione nello studio c’erano altre persone, e proprio a queste l’avvocatessa ha chiesto aiuto. Gli inquirenti non escludono nessuna pista. La Marioni verrà sentita non appena le sue condizioni miglioreranno. Adesso attualmente non può rispondere alle domande perché è grave. L’aggressore potrebbe essere individuato ed arrestato in poco tempo, visto che la 57enne ha rivelato il suo nome. Gli investigatori stanno visionando, in queste ore, i video ripresi dalle telecamere di videosorveglianza poste in zona per scoprire in che direzione si è diretto ieri l’aggressore, dopo aver colpito l’avvocatessa.

Gli uomini della Squadra mobile di Milano stanno lavorando intensamente per ricostruire il tipo di rapporto intercorrente tra la vittima dell’aggressione e l’aggressore. Cercano, in particolare, di scoprire se tra i due vi fossero attriti. Secondo le ultime informazioni, la Marioni non è in pericolo di vita ma le sue condizioni sono molto gravi. Non appena arrivata in ospedale, ieri sera, i medici l’hanno subito portata in sala operatoria. Il personale del 118, dopo l’aggressione, è stato chiamato dal alcune persone presenti nello studio legale.

Un altro avvocato aggredito in modo brutale in Italia. Qualche mese fa, si era trovato in una situazione simile a quella in cui, ieri sera, si è trovata la Marioni anche un avvocato 66enne di Gallarate. L’uomo, dopo essere uscito dal suo studio, era entrato in macchina e si era messo in viaggio. Stava tornando a casa, come sempre. All’improvviso era spuntato un 45enne che, dopo essere saltato sul cofano, aveva iniziato a prendere a calci e pugni il parabrezza fino a rompere un finestrino. Il legale era stato successivamente scaraventato fuori dall’abitacolo e picchiato. L’intervento tempestivo di alcuni passanti aveva messo in fuga l’aggressore e permesso al legale  di ripararsi in un luogo sicuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.