Misteriosi suoni dallo spazio esterno

By | 11 luglio 2014

Ci sono strani e misteriosi suoni là fuori nello spazio. La notizia arriva dall’osservatorio astronomico di Arecibo a Puerto Rico. Si trattamisteriosi suoni di segnali di un tempo davvero infinitesimale – la ricezione dei suoni è durata una frazione di secondo appena – che ha permesso ai telescopi di captare queste onde radio provenienti dallo spazio esterno alla Via Lattea. In ogni caso l’osservatorio di Arecibo non è stato il primo ad intercettare queste anomale onde radio, confermando così che il loro verificarsi non è infrequente.

Ma ora una domanda sorge legittima: da cosa o da chi sono prodotti questi misteriosi suoni?
“Il nostro risultato è importante perché elimina ogni dubbio che queste emissioni radio sono veramente di origine cosmica”. Ha spiegato il ricercatore principale dell’indagine, Victoria Kaspi.
“Le onde radio mostrano che ciascuno di questi segnali è venuto da fuori della nostra galassia – una prospettiva davvero emozionante.”
Victoria Kaspi prudentemente non ha speso nemmeno una parola circa la possibile fonte di origine dei misteriosi suoni. Ed al momento è aperta un’accesa disputa tra la comunità astrofisica internazionale. Secondo alcuni astrofisici queste onde radio potrebbero essere emesse dall’evaporazione dei buchi neri, altri invece le attribuiscono alla fusione dei neutroni delle stelle, altri ancora ai potenti campi magnetici generati dalle stelle. Secondo una stima accettata al livello mondiale ammonta a circa 10.000 il numero di esplosioni cosmiche che si verificano ogni giorno. Vi è dunque una buona probabilità che spesso i telescopi possano intercettare queste onde radio, sperdute nel cosmo, e consegnarci questi brevissimi e singolari suoni.
“La luminosità e la durata di questo evento, e il tasso dedotto in cui avvengono queste esplosioni, sono tutti coerenti con le caratteristiche delle raffiche precedentemente rilevate dal telescopio Parkes in Australia”. Ha dichiarato Laura Spitler, l’autore principale dell’articolo recentemente pubblicato sulla rivista scientifica “The Astrophysical Journal”.
Dunque nessuno di questi misteriosi suoni, o segnale radio sono stati inviati da razze aliene secondo gli esperti. Possiamo restare tranquilli – oppure delusi a seconda delle vostre aspettative.
Si tratta solamente di suoni relativi ai tantissimi eventi che si verificano nel vuoto cosmico, eventi (come esplosioni di nane bianche, supernove), il cui suono può anche spingersi per milioni di anni luce di distanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.