Moglie non gli prepara la cena, la prende a martellate

By | 1 maggio 2017

Un richiedente asilo ventunenne, Mohsin Akram, ha sposato una donna inglese che aveva conosciuto su Facebook e, recentemente, è stato protagonista di un episodio agghiacciante. Mohsin aveva bevuto molto alcol e, una volta tornato a casa, si era scagliato contro la moglie con vari martelli. Il motivo? La donna si era dimenticata di preparargli la cena. Mariam Hussain, 20 anni, ha riportato lesioni su tutto il corpo dopo essere stata presa a martellate.

‘Hai avuto la possibilità di essere una buona moglie!’

‘Hai avuto la possibilità di essere una buona moglie!’, avrebbe detto Akram alla Hussain dopo aver constatato che si era dimenticata di preparargli la cena. Secondo i primi accertamenti, la ventenne veniva segregata in casa dal marito. La Hussain ha dichiarato che non escludeva un ennesimo ‘assalto’ di Mohsin ma non immaginava che si sarebbe servito di martelli per percuoterla. Una vita tormentata quella di Mariam Hussain, che non poteva uscire di casa da sola. Il marito, inoltre, le proibiva di possedere uno smartphone e connettersi al web. Le aggressioni con i martelli sono avvenute in un appartamento a Cardiff, lo scorso dicembre.

Il corpo di Mariam Hussain era pieno di lividi

loading...

La donna aggredita dal marito – despota ha riferito recentemente ai giudici inglesi che, dopo essere stata presa a martellate, il suo corpo era letteralmente pieno di ecchimosi. Nonostante lo sgomento e il timore, la ventenne riuscì a trovare il coraggio di fuggire e chiedere aiuto ai vicini di casa. Quattro ragazze la nascosero nella loro casa e chiamarono la Polizia. Quando gli agenti arrivarono sul luogo dell’aggressione trovarono il marito violento che camminava nervosamente davanti alla sua abitazione. Ai poliziotti disse che stava cercando sua moglie.

La signora Hussain venne condotta, l’indomani, all’University of Wales Hospital. I medici le medicarono ferite alle braccia, alle dita e alla schiena, nonché numerosi lividi su tutto il corpo. Gli investigatori hanno scoperto che il ventunenne era tornato tardi a casa dopo una serata trascorsa al pub. Era ubriaco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *