Monte Nevoso: Valanga Travolge Scialpinisti

By | 12 marzo 2016

Monte Nevoso: Valanga Investe ScialpinistiUn altro incidente sulle nevi. Una valanga ha travolto una decina di scialpinisti sul Monte Nevoso, in Valle Aurina

 

La valanga si è staccata improvvisamente, investendo gli scialpinisti che, secondo le prime informazioni, volevano raggiungere la sommità. I soccorsi stanno facendo il possibile per salvare gli scialpinisti. Finora sono stati trovati 4 corpi esanimi. Gli elicotteri hanno portato sul luogo dell’incidente anche le unità cinofile e il personale del soccorso alpino. In zona è elevato il pericolo valanghe ma, probabilmente, gli scialpinisti non lo sapevano; o forse lo sapevano ma hanno voluto avventurarsi ugualmente. Il Monte Nevoso rappresenta una delle montagne più alte delle Vedrette di Ries. Dell’incidente è stato avvisato anche il premier Matteo Renzi, attualmente a Parigi per il summit dei Progressisti.

Le valanghe rappresentano grandi insidie per chi ama la montagna. Il pericolo valanghe costituisce uno dei maggiori crucci degli scialpinisti, sciatori fuori pista e titolari delle stazioni di sci. La maggior parte degli scialpinisti teme le valanghe ma una minoranza, forse perché sicura di se stessa, inizia a scalare ugualmente le montagne, anche quando il rischio slavine è elevato. Gli sciatori devono agire sempre con estrema cautela e devono essere messi al corrente dei rischi. Ogni inverno è diverso da quello precedente, dunque non si possono fare previsioni sul rischio valanghe; a volte, ad esempio, si formano strati di neve particolarmente friabili che favoriscono le valanghe. Ricordiamo che il rischio valanghe sussiste sempre quando si lascia le piste indicate, quindi il fuoripista è notevolmente più rischioso.

Da una rapida analisi delle tragedie avvenute negli ultimi anni sui massicci italiani, ma anche stranieri, emerge che la maggior parte delle slavine è provocata proprio dagli sciatori. Sembra strano ma è così. I bollettini niveometeorologici non sono attendibili al 100%, quindi ogni sciatore dovrà valutare diversi fattori prima di avventurarsi, come la giornata, l’itinerario e l’altitudine. In ogni caso, è meglio sciare in gruppo: mai da soli!

loading...

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *