Non fa la cacca da 40 giorni, intestino potrebbe scoppiare

By | 3 marzo 2018

non-defeca-da-40-giorniE’ veramente curiosa la storia di un narcotrafficante 24enne che, da circa 40 giorni, non fa la cacca. La Polizia inglese lo ha arrestato e crede che abbia ingerito della droga. E’ probabile che Lemarr Chambers abbia effettivamente ingoiato un po’ di sostanze stupefacenti. Perché, altrimenti, si rifiuta di defecare? I medici e i poliziotti inglesi non riescono a capire come faccia a vivere il 24enne, visto che non espleta i bisogni fisiologici da una quarantina di giorni. Il giovane è stato messo in manette con l’accusa di traffico di stupefacenti.

Non mangia quasi niente

Da quando ha mandato giù, nell’intestino, un sacchetto si rifiuta di fare la cacca. Un caso insolito quello inglese. Sembra che il 24enne, per allontanare ogni incentivo ad andare al bagno, non stia mangiando quasi nulla. Della serie meno si incamera e meno si manda fuori. In Inghilterra, e non solo, adesso molti si stanno chiedendo se l’atteggiamento del giovane narcotrafficante sia rischioso. I medici ritengono che il ragazzo stia correndo seri pericoli. Ian Lustbader, gastroenterologo dell’Università di New York, ha detto che le feci accumulate nell’intestino possono modificare la struttura del colon, che tende ad allargarsi e allungarsi. C’è il rischio, insomma, della sindrome conosciuta come megacolon.

Arrestato lo scorso 17 gennaio

Chambers è stato arrestato lo scorso 17 gennaio. I poliziotti hanno riferito recentemente ai giudici che il giovane non fa la cacca dal momento dell’arresto. Trish Macnair, della Primary Care Society for Gastroenterology è preoccupata per le condizioni dell’arrestato, in quanto c’è il pericolo che il ventre si gonfi troppo e l’intestino possa scoppiare. La Macnair è stupita anche perché nelle persone giovani l’intestino tende a svuotarsi subito. Una condizione del genere, quindi, è estremamente rara in un soggetto giovane.

‘Sono stupita che si sia trattenuta per così tanto tempo. È solo una questione di tempo’, ha detto la Macnair. Nelle ultime ore Chamber ha battuto il record britannico per aver passato il maggior numero di giorni in carcere senza fare la cacca. Il primato precedente era di 23 giorni. Raptor West, gruppo della polizia dell’Essex che fronteggia la criminalità urbana nei distretti di Epping Forest, Harlow, Brentwood e Thurrock, ha tenuto aggiornato il pubblico sulle condizioni del narcotrafficante mediante l’hashtag #poowatch.

Stipsi: quando preoccuparsi

La frequenza delle evacuazioni varia da persona a persona. La normalità oscilla tra 3 evacuazioni al giorno a 3 a settimana. In genere le feci vengono espulse senza sforzo e senza accusare dolori. Se passano più di 3 giorni senza fare la cacca, tutto quello che si trova nell’intestino tende ad indurirsi, quindi la persona non solo trova difficoltà ad espellere le feci ma può accusare dolori. Pensate adesso quanto dolore proverà il narcotrafficante 24enne quando deciderà di defecare.

Esistono dei falsi miti sul funzionamento dell’intestino, come quello della necessità di defecare ogni giorno. Questi falsi miti hanno determinato un abuso dei lassativi. Gli esperti ricordano che l’uso prolungato di lassativi può favorire dipendenza ed effetti deleteri. Di per sé la stipsi non è un problema serio ma se sopraggiunge improvvisamente potrebbe essere il sintomo di qualche patologia, come il cancro del colon-retto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.