Omicidio-Suicidio a Recanati: Laura Paoletti e Figlio Gioele Trovati senza Vita

By | 13 febbraio 2016

Recanati, Laura Paoletti Uccide Figlio e si SuicidaMamma e figlio sono stati trovati senza vita in un appartamento nell’area industriale di Sambucheto di Recanati. L’ipotesi più plausibile è quella dell’omicidio-suicidio

 

loading...

Il dramma è avvenuto nei pressi della iGuzzini illuminazione, dove 20 anni fa furono uccise 3 persone. Laura Paoletti, 33 anni, ha probabilmente ucciso suo figlio Gioele, 6 anni, con un fucile e poi ha rivolto l’arma contro se stessa ed ha fatto fuoco. Sul posto sono subito arrivati gli operatori del 118 e i carabinieri, allertati dal padre di Laura, il primo ad accorgersi della tragedia.

Sul luogo della tragedia si sarebbe creato un parapiglia. I parenti della donna si sono scagliati contro l’ex compagno. Tempo fa, Laura aveva denunciato per stalking l’uomo da cui si era separata. C’è bisogno di fare chiarezza su questa vicenda. E’ stata effettivamente la 33enne ad uccidere Gioele? Perché? Laura non aveva certamente problemi economici: dopo la laurea in economia aveva trovato lavoro in uno scatolificio.

Recanati è scossa per la tragedia avvenuta nelle ultime ore. Il sindaco ha deciso di annullare la tradizionale Fiera di San Valentino.

Gli inquirenti, inizialmente, avevano pensato a un duplice omicidio e, successivamente, hanno scartato tale ipotesi. Laura, secondo alcuni testimoni, stava vivendo un pessimo momento per la separazione dal marito, padre di Gioele. Sarà stata questa, probabilmente, la ragione per cui la donna ha sparato un colpo di fucile al figlio e poi si è messa l’arma sotto il mento ed ha premuto il grilletto.

La separazione tra moglie e marito è una vicenda complessa in cui sono in gioco molteplici elementi, prole in primis; ecco perché gli effetti possono essere spesso disastrosi. Quello che è accaduto nelle ultime ore a Recanati ne è la prova.

Eppure Laura Paoletti, secondo molti, non aveva mai fatto mai presagire che avrebbe potuto compiere un gesto simile: ultimamente viveva a casa del padre perché la sua casa di campagna era in corso di ristrutturazione.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *