Cronaca

Orrore in California: 13 figli incatenati e malnutriti in una casa sudicia

California, bimbi incatenati ai letti: padre e madre arrestatiShock in California, dove due genitori degeneri hanno incatenato i loro 13 figli, tra i 2 e i 29 anni, in una casa sudicia. La coppia è stata arrestata dopo che la Polizia ha trovato bimbi e ragazzi incatenati ai letti. Una notizia sconvolgente che è stata confermata dalla Polizia e dalle autorità californiane. I poliziotti sono intervenuti domenica scorsa, dopo che una 17enne era riuscita a darsi alla fuga. Viveva con i suoi 12 fratelli in una casa di Perris. David Allen Turpin, 57 anni, e Louise Anna Turpin, 49 anni, sono stati arrestati con l’accusa di torture e abbandono di minori.

Ragazza denutrita

Le autorità californiane hanno riferito che la 17enne era riuscita a contattare la Polizia mediante un cellulare preso da casa. La ragazza era così denutrita che gli agenti non credevano che avesse più di 10 anni.

La 17enne ha detto all’operatore che i suoi 12 fratelli e sorelle erano stati segregati in casa dal padre e dalla madre. Alcuni sarebbero stati addirittura legati con lucchetti e catene. Gli agenti, quando sono arrivati nella casa degli orrori, sporca e maleodorante, hanno scoperto diversi bimbi incatenati ai loro letti. La casa dista circa 113 km da Los Angeles.

‘I bambini si trovavano in ambienti bui e maleodoranti’, hanno detto i poliziotti.

Genitori non hanno fornito spiegazioni

Sembra che i genitori non siano stati in grado di spiegare il motivo per cui avevano trattato i ragazzi in tale.

I ragazzini sono stati condotti in ospedale; i genitori scellerati, invece, trattenuti dai poliziotti.

Uno dei vicini è sotto shock: non sapeva che in quella casa vi fossero bimbi e ragazzi: ‘Non avevo idea di quello che stava succedendo, non sapevo che ci fossero bambini in casa’.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.