Cronaca

Ostia, mangia un pezzo di pezzo di pane e muore asfissiata

Episodio curioso e tragico al lungomare Duilio di Ostia (Roma). Una 74enne stava mangiando insieme alla figlia e al marito presso lo stabilimento Le Dune ma, a un certo punto, ha mostrato difficoltà a deglutire un pezzo di pane. Nel giro di pochi minuti è morta.

Una tragica domenica ad Ostia

Marito e figlia della 74enne sono scioccati. L’anziana si stava rilassando un po’ a Ostia, ridente località del litorale romano, ma quel pranzo le è costato caro, le è costato la vita. Lo stabilimento Le Dune di Ostia era pieno di gente in quel momento. La 74enne Carmela non riusciva proprio a mandare giù quel pezzo di pane e, all’improvviso, è caduta per terra, senza sensi. Vano l’intervento di alcuni medici, che hanno cercato disperatamente di disostruire il suo esofago. Lo scopo era quello di evitare l’arresto cardiaco. Neanche il personale sanitario è stato in grado di salvare la vita alla donna che voleva solo passare una tranquilla domenica ad Ostia con i suoi cari.

Asfissia da bolo alimentare

In base al verbale stilato dai medici, l’anziana è morta per asfissia da bolo alimentare. Il cadavere di Carmela è stato coperto da un lenzuolo bianco ed è rimasto sulla spiaggia di Ostia per un paio di ore, fino all’arrivo della Polizia mortuaria. Il titolare dello stabilimento e molti bagnanti che hanno assistito alla scena sono increduli e sbigottiti. La figlia e il marito della vittima del pezzo di pane sono ancora sotto choc: l’uomo è svenuto.

Uno dei primi soccorritori accorsi sul posto, il dottor Alberto Chiriatti, ha rivelato che lo stabilimento era dotato, per fortuna, di defibrillatori ma non è stato possibile salvare la vita della donna. Solo al sesto tentativo si è capito che non c’era più nulla da fare. Una tragica domenica ad Ostia, una domenica rovinata da un piccolo ma terribile pezzo di pane.

Join The Discussion

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.