Papa Luciani morì per un infarto, Falasca smonta teorie cospirazioniste

By | 4 novembre 2017

Papa Luciani non venne uccisoSe ne sono dette tante e tante se ne diranno sulla morte di Papa Luciani, il cui pontificato durò solo 33 giorni. Tante teorie cospirazioniste e tanti complottisti hanno sempre sostenuto che Albino Luciani fosse un personaggio scomodo, da eliminare. La storia, invece, è altra cosa. La morte di Papa Luciani non fu il frutto di strani intrighi. A sostenerlo è la vice postulatrice della causa di canonizzazione di Giovanni Paolo I, Stefania Falasca, che ha raccolto in diversi volumi la vita e le opere del Papa veneto morto il 28 settembre del 1978. Nella ‘Positio super virtutibus’ la Falasca ha voluto fare chiarezza sul decesso di Albino Luciani, raccogliendo tanti documenti dell’epoca, tra cui quelli relativi alle condizioni di salute del religioso, comprese le cartelle cliniche e le prescrizioni dei farmaci. La studiosa ha anche raccolto gli atti stilati in occasione del decesso. Per tanti anni sono state diffuse mere bufale sulla morte di Papa Luciani, fake news che non hanno fatto altro che alimentare le teorie cospirazioniste.

‘Papa Luciani, cronaca di una morte’

Adesso Stefania Falasca smonta ogni teoria complottista sulla dipartita di Papa Luciani. Non sarebbe stata la Chiesa, non sarebbe stato il Vaticano, non sarebbe stata la Curia e non sarebbero stati colleghi od altri illustrissimi colleghi a volere la morte di Albino Luciani.

Stefania Falasca ha voluto desecretare tanti documenti e raccogliergli nel libro ‘Papa Luciani, cronaca di una morte’. Nel volume vengono narrati gli ultimi giorni di vita del religioso, e non solo.

Papa Luciani non fu vittima di un attentato, nessuno lo uccise, almeno stando alla versione di Stefania Falasca, che ha detto: ‘Il mio intento non è smorzare romanzi. Gli alvei della letteratura noir sono redditizi ma non interessano alla storia. Da un punto di vista storico, ciò che conta sono le fonti, i testi e i documenti. Papa Luciani è stato colpito da morte improvvisa nella tarda serata del 28 settembre. In medicina legale con l’espressione morte improvvisa o imprevista si intende sempre morte naturale; la verità nuda e cruda è che non c’è nessun movente. Fu un infarto a portarlo via…’. 

Svelato l’arcano sulla morte del Pontefice veneto? Forse. Tanti interrogativi, comunque, restano perché sono tanti quelli che ritengono che Papa Luciani fosse stato ucciso.

Luis Miguel Rocha

Non crede alla morte naturale di Papa Luciani il giovane giornalista portoghese Luis Miguel Rocha, che ha detto di essere in possesso dei documenti che comprovano l’uccisione di Albino Luciani; anzi, è stato anche scritto un libro al riguardo.

‘Il pontefice aspettava il suo assassino, per questo nel suo corpo non ci sono tracce di violenza. Tutto è avvenuto nel silenzio e nell’ombra…’, ha spiegato il portoghese.

Il giornalista portoghese è stato spesso intervistato e gli sono state fatte molte domande sulla fine di Papa Luciani. Nel corso di un’intervista aveva detto di essere in possesso di documenti segreti da cui emerge che la morte del Pontefice fu pianificata. Luis però non aveva voluto rivelare chi gli aveva fornito tali documenti.

L’ipotesi di Rocha aveva fatto trasalire Edoardo Luciani, il fratello di Albino, che aveva enunciato con fermezza: ‘Tutto inventato per vendere il libro, mio fratello è morto per cause naturali’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *