Parma, madre e figlia trovate morte in casa: sospetti sul figlio

By | 12 luglio 2017

Orrore a Parma, madre e figlia accoltellate in casaChi ha ucciso Nfum Patience e Magdalene Nyantakyi, madre 45enne e figlia 11enne originarie del Ghana? Ieri i cadaveri delle due sono stati rinvenuti, in pozze di sangue, nel loro appartamento, alla periferia di Parma. La donna non era incinta, come si riteneva in un primo momento. A fare la macabra scoperta è stato, la sera, il figlio e fratello delle vittime, dopo una giornata di lavoro. Il ragazzo ha immediatamente chiamato la vicina di casa e telefonato alla Polizia. Madre e figlia vivevano da anni in Italia e si erano ben integrate a Parma. Adesso gli investigatori sono alla ricerca del terzo figlio di Nfum, un 21enne, perché sarebbe stato proprio lui a massacrare le donne. Non si esclude, comunque, nessuna ipotesi. Il ragazzo ricercato era una promessa del calcio, tanto è vero che Donadoni lo convocò in prima squadra diverse volte nell’anno del fallimento del Parma FC. Le forze dell’ordine, dunque, stanno cercando Solomon Nyantakyi.

Una scena raccapricciante nell’appartamento alla periferia di Parma

loading...

L’autore dei due omicidi commessi nelle ultime ore in un appartamento alla periferia di Parma, per i poliziotti, potrebbe essere il giovane Nyantakyi. L’unica cosa certa, comunque, al momento è che si è trattato di un duplice omicidio efferato. I soccorritori, non appena entrati in casa, hanno trovato sangue dappertutto: nel corridoio e nell’ingresso c’era così tanto sangue che era veramente difficile entrare nelle altre camere. I corpi della donna e della figlia erano stesi per terra, in laghi di sangue. Una scena raccapricciante. Il marito e padre delle vittime è fuori dall’Italia per lavoro. Sembra che si trovi in Inghilterra. Gli investigatori hanno intervistato la vicina di casa della 45enne, che ha affermato di aver sentito, ieri, la bambina urlare ‘mamma, mamma’; poi, non si è sentito più niente fino a sera. Quando Raymond, il figlio 25enne di Nfum, è rincasato ha fatto una scoperta agghiacciante e subito ha chiamato il 113.

In questa tragedia è coinvolto sicuramente Solomon, il figlio 21enne di Nfum, che attualmente è irreperibile. Il suo cellulare è irraggiungibile. Una familiare delle vittime ha affermato che la 45enne e la figlia erano tornate da poco dal Ghana, dove avevano trascorso una breve vacanza. Chi ha commesso il duplice crimine? Solomon o un’altra persona? E perché? A queste ed altre domande dovranno fornire al più presto risposte le forze dell’ordine. La 45enne si trovava bene a Parma, così come i figli. La piccola Magdalene era nata nel capoluogo emiliano.

Ghanesi uccise con numerose coltellate

Giallo a Parma. Qualcuno, ieri, è entrato in un appartamento, al sesto piano di un palazzone del quartiere San Leonardo, nelle vicinanze della stazione ferroviaria ed ha ucciso senza pietà madre e figlia. Gli inquirenti hanno rivelato che la 45enne e la figlia 11enne sono state trucidate barbaramente con molte coltellate. Il principale indiziato del delitto, attualmente, è Solomon, un 21enne che è irreperibile al momento. Sono tre giorni che manca da casa. In queste ore, gli investigatori stanno facendo il possibile per risalire all’ex promessa del Parma. Elementi importanti potrebbero arrivare dai filmati ripresi dalle telecamere di videosorveglianza installate in zona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *