Pepe nero ritirato per salmonella: allarme ministeriale

By | 16 dicembre 2017

Pepe nero salmonelleIl Ministero della Salute italiano ha lanciato l’allerta pepe nero, disponendo il ritiro delle confezioni appartenenti a un determinato lotto. L’avviso di richiamo riguarda il pepe nero macinato con marchio Cucina e Sapori. Il motivo del ritiro è la salmonella, batterio responsabile della salmonellosi. La spezia ‘incriminata’ è contenuta in vasetti da 35 grammi. Il numero del lotto oggetto del ritiro è: EU17823. Il prodotto scade il 10/10/2020. Nuovo ritiro di alimenti contenenti salmonella. Recentemente il Ministero ha lanciato diverse allerte alimentari.

Pepe nero molto usato in cucina

Pepe nero è sinonimo di alimenti gustosi e succulenti. Non per niente, è usato per la preparazione di cult enogastronomici come gli spaghetti alla carbonara o cacio e pepe.

Chi fosse in possesso dei vasetti di pepe nero prodotti dall’azienda Verka Sas nello stabilimento di via Archimede 18, ad Arbizzano, e commercializzati dal Consorzio Dias, deve subito riportarli nel punto vendita per la sostituzione o il rimborso. Consumare le spezie contenute in tali alimenti è rischioso.

Il pepe nero è una spezia molto usata in ambito alimentare per rendere piccanti e gustose le pietanze ma pochi conoscono le sue proprietà. Ebbene sì, anche tale spezia fa bene alla salute, ovviamente se consumata con moderazione.

Le virtù del pepe nero

Non tutti sanno che il pepe nero contiene piperina, sostanza che stimola la termogenesi e il metabolismo, quindi fa bruciare più calorie e grassi. Spezia ottima, dunque, per chi vuole perdere peso.

E’ stato anche scoperto che il pepe nero, se consumato insieme alla curcuma, contrasta la formazione delle cellule cancerose del cancro al seno.

I sintomi della salmonellosi

Pepe nero sì, dunque, ma non quello venduto dal Consorzio Dias; almeno per il momento. C’è un forte rischio di ammalarsi di salmonellosi.

Chi ha consumato il pepe nero oggetto del recente richiamo del Ministero e sta accusando malori strani, come nausea, vomito e diarrea, deve subito recarsi dal proprio medico o al Pronto soccorso. Tali malesseri sono i tipici sintomi della salmonellosi, infezione dell’apparato digerente provocato dalle salmonelle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.