Pinerolo, uccide la moglie ‘sciupona’: arrestato sessantenne

0
Pinerolo: accoltella la moglie perché spendeva troppo

Un altro omicidio tra le mura domestiche. Siamo a Pinerolo, in Piemonte. Un 65enne ha trucidato la moglie e poi ha avvertito i carabinieri. ‘Venite, ho ucciso mia moglie’, avrebbe detto il sessantenne ai militari dopo aver commesso il delitto. L’uomo, disoccupato, si è giustificato asserendo che la moglie, Battistina Russo, spendeva troppo denaro.

Lite sfociata in tragedia

Dopo l’allarmante telefonata, i carabinieri si sono precipitati nella casa dove vivevano Angelo Visciglia e Battistina Russo. Questa era morta. Il sessantenne è stato arrestato. A nulla è valsa la sua giustificazione. La Russo era un’addetta alle pulizie, Visciglia invece è disoccupato. Il 65enne non accettava che la moglie spendeva tanto. Troppi soldi ‘in fumo’ in un momento difficile. Secondo una prima ricostruzione, marito e moglie, genitori di un ragazzo, si sarebbero messi a litigare in cucina. Il litigio è poi degenerato. Visciglia ha sferrato diverse coltellate alla moglie, non lasciandole scampo.

Coltellate all’addome

Fatali, per Battistina Russo, i colpi ricevuti all’addome. Nella casa della coppia, teatro del delitto, sono arrivati subito gli uomini della Scientifica per ricostruire la dinamica della vicenda. Il 65enne è attualmente sotto interrogatorio. Dovrà spiegare esattamente le ragioni per cui ha deciso di uccidere la madre di suo figlio, la donna con cui ha vissuto splendidi momenti.

Piperina e Curcuma in OFFERTA, Pagamento alla consegna GRATIS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.