Pisa, Raphael Schumacher Morto: Simulò Impiccagione al Teatro Lux

By | 5 febbraio 2016

Raphael Schumacher Morto: Simulò Impiccagione al Teatro Lux di PisaL’attore Raphael Schumacher è morto a Pisa. L’uomo, la scorsa settimana, stava simulando un suicidio durante un monologo al Teatro ed è rimasto strangolato

 

La Procura di Pisa ha aperto un’inchiesta per omicidio colposo contro ignoti. L’attore 27enne ha sofferto in una camera d’ospedale per una settimana. I familiari hanno dato l’ok all’espianto degli organi.

Raphael era intento a simulare un suicidio durante uno spettacolo che sarebbe terminato all’alba ma qualcosa, evidentemente, è andato storto.

L’azienda ospedaliera universitaria di Pisa ha reso noto:

“Sia la famiglia che la Procura della Repubblica hanno autorizzato la donazione degli organi, ma la loro effettiva prelevabilità sarà oggetto di valutazione clinica che andrà avanti nel corso della motte”.

Perché è morto l’attore 27enne? Beh, l’ipotesi più autorevole è un tragico incidente sul palco. Non si esclude, tuttavia, nessuna pista. Raphael aveva deciso di rappresentare un monologo di un giovane disagiato che terminava con la simulazione del gesto estremo del suicidio. Il dramma è avvenuto al Teatro Lux, storico teatro pisano gestito dall’associazione The King.

loading...

Sconcero a Pisa per la morte dell’attore originario di Como. Inizialmente si pensava che il giovane si volesse uccidere veramente, visto che, tempo fa, era morto suo padre e si era lasciato con la fidanzata.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *